Concorso INPS 2018, NO al requisito del B2 di inglese

0 hanno firmato. Arriviamo a 5.000.


Con comunicato stampa, e tramite il suo presidente Prof. Tito Boeri, l'INPS ha ufficializzato le voci su un possibile concorso nel 2018 per 365 posti da funzionario. Tra i vari requisiti per partecipare, vi è richiesto il possesso della certificazione di lingua inglese di livello B2.

L'inserimento di questo ulteriore requisito mina gravemente la possibilità di partecipare, a chi abbia una laurea in giurisprudenza o in economia,dato che questa certificazione si acquisisce a parte, non fa parte degli ordinari piani di studio universitari.

In questo modo si costringe chiunque voglia solo partecipare ad un ulteriore esborso di denaro, al fine di acquisire quest'ulteriore titolo di studio, aggravando notevolmente la spesa delle famiglie, che hanno già sostenuto gli studi universitari dei probabili aspiranti al concorso.

E' questa l'ennesima ingiustizia nei confronti di chi è disoccupato o precario e cerca, tramite la partecipazione a questo concorso, un posto di lavoro.

Si vuole soltanto avere la possibilità di partecipare a questo concorso, credo che non si chieda la luna.



Oggi: Francesco Paolo conta su di te

Francesco Paolo Aquilano ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Giorgia MELONI: Concorso INPS 2018, NO al requisito del B2 di inglese". Unisciti con Francesco Paolo ed 3.435 sostenitori più oggi.