Proibiamo l’uso degli animali selvatici nei circhi Europei

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.000.

Quando arriverà a 1.000.000 firme, questa petizione diventerà una delle più firmate a Change.org!

[English] [French] [Español] [Olandese] [Tedesco]

Il lunedí di Pasquetta un incidente stradale in Spagna ha provocato la morte di un elefante ed il grave ferimento altri due, mentre viaggiavano nel camion di un circo. È stata solo questione di fortuna se non ci sono state persone coinvolte. Nonostante il tragico incidente, i quattro elefanti rimasti hanno continuato a essere trasportati in tutta Europa per gli spettacoli. Alla fine del 2020, un altro degli elefanti è morto per cattive condizioni di salute. Due settimane dopo, i tre elefanti del circo rimasti erano di nuovo sulla strada.

Questo non è stato un caso eccezionale. Centinaia di circhi stanno ancora girando con migliaia di animali selvatici in tutta l'UE, portando con sé storie simili di incidenti pericolosi e sofferenze silenziose. Queste tragedie avrebbero potuto essere evitate - ecco perché chiedo che nell'Unione Europea venga vietato l'uso di animali selvatici nei circhi.

Ricerche recenti hanno mostrato nuovi e scioccanti dati relativi al numero di incidenti nei circhi di tutta Europa. Si tratta spesso di circhi e animali che viaggiano in tutto il continente mettendo in pericolo la salute e la sicurezza dei cittadini europei. In Spagna, ad esempio, un ippopotamo è già riuscito a fuggire sei volte.

L’uso di animali nei circhi non è solamente un serio problema di benessere degli animali, ma anche un grave rischio per la sicurezza delle persone.

Gli elefanti coinvolti nell'incidente del lunedì di Pasqua erano in viaggio verso il luogo del loro prossimo spettacolo con il Circo Gottani. Alcuni di questi animali erano stati portati via di nascosto qualche anno fa dalla Germania prima di essere confiscati, passando per la Francia, la Lettonia, la Lituania, l’Irlanda, arrivando infine in Spagna. La famiglia che possiede gli elefanti ha una lunga lista di negligenze che hanno già causato diversi incidenti. Nonostante ciò, alcuni rappresentanti della comunità circense non hanno tardato ad accusare di “sabotaggio” le organizzazioni a favore del benessere degli animali.

La grande maggioranza degli Stati membri dell'UE ha già proibito o adottato restrizioni nel l'uso di animali selvatici nei circhi. Ma fino a quando non ci sarà un divieto a livello dell'UE, i circhi con animali selvatici possono continuare a viaggiare attraverso il continente verso i paesi in cui la loro esibizione è ancora consentita. La comunità veterinaria ha già esortato le autorità europee e altre autorità competenti a vietare semplicemente l'uso di mammiferi selvatici nei circhi itineranti. Anche noi chiediamo la fine della pratica.

La società civile adesso quindi esige la fine di questa pratica crudele. L’Unione Europea deve agire, ora. Solo un divieto completo totale e coordinato può garantire una soluzione coerente ed efficace contro la sofferenza fisica e psicologica degli animali nei circhi e i rischi di sicurezza che comporta.

Firma la petizione di InfoCircos e condividila sui social network.