Fermiamo gli abusi sessuali nelle Istituzioni europee #metooEU

0 hanno firmato. Arriviamo a 150.000.


DE / EN / SE / ES / IT / PL / FR

Anche nel Parlamento europeo avvengono abusi sessuali. Sessismo e violenza sessuale sono presenti in tutta la nostra società. Ed è sempre una questione di potere. Gli uomini che hanno un'influenza politica - e quelli che credono di averla - utilizzano la loro posizione per fare commenti sessisti o per molestare le donne senza essere puniti.

In risposta alla campagna #metoo, diverse assistenti parlamentari hanno condiviso le proprie esperienze di abusi, stalking e molestie subite da parte di deputati o colleghi uomini. La violenza contro le donne avviene a tutti i livelli della nostra società. Non possiamo accettarlo!

Sono Elly Schlein, deputata europea di Possibile e nel gruppo S&D, e insieme a molti altri colleghi abbiamo indirizzato alla Presidenza del Parlamento europeo una serie di richieste molto precise affinché la questione della violenza di genere nelle Istituzioni europee sia presa sul serio, e si prendano misure concrete per fermarla. Aderiamo anche alla campagna #metooEU insieme alla rete femminista Period.Brussels. 

Quindi chiediamo:

  1. La creazione di un'atmosfera di tolleranza zero verso la violenza in qualsiasi forma, sia essa strutturale, sessuale, fisica o psicologica.
  2. Punire i responsabili: espansione e piena applicazione delle penalità e delle sanzioni disponibili.
  3. Creazione di un ufficio centrale cui segnalare casi di abusi e molestie per tutte le istituzioni dell'UE.
  4. Assicurare l'accesso a una commissione indipendente del Parlamento europeo sugli abusi sessuali, che non riproduca le strutture di potere interne avendo al suo interno membri del Parlamento Europeo.
  5. Le vittime necessitano dello status e della protezione riservata agli informatori (whistleblowers) : le vittime e coloro che denunciano devono essere assolutamente sicuri dell'anonimato e della discrezionalità con cui saranno trattate le loro segnalazioni.
  6. Supporto psicologico per le vittime: ogni istituzione deve avere un ufficio centrale con medici, operatori sociali e consulenti legali.
  7. Formazione obbligatoria sulle molestie sessuali e sul mobbing, nonché sensibilizzazione rispetto alle strutture patriarcali esistenti, per coloro che sono in posizioni di potere.
  8. Formazione e informazione per il personale per riconoscere le molestie sessuali e essere a conoscenza dei propri diritti.

Chiediamo alla Commissione europea di presentare finalmente una direttiva contro la violenza contro le donne. Finora, c'è stata una mancanza di volontà politica di colmare questo divario. Tutte le donne in Europa meritano maggiore tutela contro le molestie sessuali e le violenze.

Il potere non deve mai essere abusato in questo modo. Con questa campagna prendiamo posizione al fianco di tutte le donne che hanno parlato. I casi segnalati devono essere esaminati e investigati.

Sosteneteci con la vostra firma!

 

Photo: © European Union 2017 - Source: EP 



Oggi: Elly conta su di te

Elly Schlein ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Antonio Tajani: Fermiamo gli abusi sessuali nelle istituzioni europee #metooEU". Unisciti con Elly ed 138.889 sostenitori più oggi.