Vittoria confermata

Stabilizzazione dei CTD (Contratti a Tempo Determinato) assunti da Poste Italiane

Questa petizione ha creato un cambiamento con 3.642 sostenitori!


Con l'avvento del Jobs Act migliaia di giovani precari vengono assunti con ripetuti contratti a tempo determinato con la speranza poi di raggiungere il tanto "desiderato" impiego a tempo indeterminato.

Nella realtà di “Poste Italiane”, invece, ciò rimane un sogno perché i CTD vengono lasciati a casa una volta raggiunti un tot di mesi, per poi essere sostituiti da nuovo personale senza esperienza destinato, a sua volta, alla stessa sorte.

Con la petizione chiediamo che venga istituita una graduatoria per assunzioni a tempo indeterminato perché riteniamo sia giusto far lavorare i giovani che hanno maturato maggiore esperienza fino a farli stabilizzare. Non è ammissibile che l'azienda N°1 in Italia e in Europa si appigli a questi cavilli per non dover assumere a tempo indeterminato. Ci sono posizioni vacanti, il lavoro c'è per tutti!

L'azienda deve capire che se vuole la qualità deve investire sul personale, non può formare i propri giovani e poi buttarli per strada soltanto perché diventano un costo eccessivo. Basta tagli, basta precariato. Mi rivolgo anche a tutti i cittadini che si vedono cambiare portalettere ogni 3 mesi, che ricevono la posta in ritardo e le bollette scadute a causa di questo sistema. Gli utenti non meritano un continuo disagio ed un servizio mediocre. C'è solo una soluzione: "assunzioni a tempo indeterminato".



Oggi: N conta su di te

N A ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Stabilizzazione dei CTD (Contratti a Tempo Determinato) assunti da Poste Italiane". Unisciti con N ed 3.641 sostenitori più oggi.