PETIZIONE CHIUSA

Chiediamo una legge quadro sulle agricolture contadine

Questa petizione aveva 5.808 sostenitori


Difendiamo chi protegge la biodiversità, salvaguarda il nostro territorio e la sovranità alimentare. Il territorio italiano è storicamente caratterizzato da una pluralità di sistemi agrari. Questa multiformità e capillarità rappresenta una specificità italiana. Su di essa si fonda il patrimonio di grande ricchezza e biodiversità delle produzioni agricole. Essa è anche il presidio più sicuro per il mantenimento dei territori montani e collinari, svolgendo una pluralità di funzioni tuttora insostituibili. 

I modelli contadini sono strutturalmente più adeguati per fermare il continuo spopolamento agricolo delle aree interne riportandovi lavoro ed occupazione, riutilizzando le risorse territoriali e riducendo di conseguenza i costi ambientali (assetto idrogeologico, manutenzione dei suoli, tutela della biodiversità) e ricostruendo paesaggi sociali rurali. Nelle aree ad agricoltura intensiva, possono essere invece alternativa concreta di riconversione e di ricostruzione di agrobiodiversità. 

Chiediamo al Parlamento di lavorare ad una Legge quadro sulle agricolture contadine: 

a) Riconoscendo i caratteri, le funzioni socio-economiche e le pratiche fondanti le agricolture contadine
b) Rinnovando la centralità della figura di coltivatore diretto
c) Sostenendo questo modello produttivo, economico e sociale attraverso
- norme di accesso alla terra: l'affitto delle terre demaniali, forme di credito adeguate alle piccole realtà ed alle esperienze collettive di economia solidale, facilitando nuovi insediamenti di giovani e adulti ricchi di progettualità ma poveri di capitali;
- riconoscimento e valorizzazione di sistemi sementieri informali e territoriali ai fini dell'agrobiodiversità e autonomia produttiva per le varietà non industriali
- sostegno specifico alle coltivazioni agroecologiche di varietà libere da brevetti
- norme semplificate per la produzione, trasformazione e vendita dei propri prodotti
- accesso ai mercati locali e modelli di garanzia partecipata
- semplificazioni e adeguamento fiscale
- Riorientamento degli interventi PAC e dei programmi di sviluppo rurale rendendo organiche le misure previste per piccole aziende ed aree svantaggiate.

Petizione promossa da: Aam Terra Nuova, Campagna popolare per l'agricoltura contadina, Comitato Italiano per l'Anno Internazionale dell'Agricoltura Familiare

http://www.agricolturacontadina.org



Oggi: Terra Nuova Edizioni conta su di te

Terra Nuova Edizioni ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Sosteniamo l'agricoltura contadina!". Unisciti con Terra Nuova Edizioni ed 5.807 sostenitori più oggi.