RICHIESTA DPI (ffp3/guanti/camici..) PER LE POSTAZIONI MEDICHE DI CONTINUITÀ ASSISTENZIALE

0 hanno firmato. Arriviamo a 75.000.


Siamo Medici di continuità assistenziale e lavoriamo sul territorio, in piena emergenza covid-19, senza i dispositivi di protezione a norma.

Guanti e maschere di carta non bastano.

Qualora fosse necessario, noi medici di guardia medica, siamo anche obbligati a recarci al domicilio della persona da assistere.
Tali persone che capita di dover visitare in casa propria, potrebbero essere dei portatori sani, asintomatici, di coronavirus.

Potrebbero aver avuto inavvertitamente degli atteggiamenti e dei contatti a rischio.
Potrebbero convivere con altre persone altrettanto esposte a tali rischi.
Dunque abbiamo diritto, tanto quanto gli ospedalieri ed i 118isti, di tutelare la nostra salute e la nostra famiglia.

Chiediamo i dispostivi di protezione individuale - mascherine a norma e non di carta - per le postazioni di Reggio Calabria e Provincia e per tutte quelle che ne sono sprovviste, in tutto il Sud ed in tutta l’Italia!