TFA UGUALE PER TUTTI

0 hanno firmato. Arriviamo a 5.000.


In merito all'emendamento presentato per l'accesso alle seconda prova di chi ha 3 anni di servizio (con 30/30 alla preselettiva).

Questa procedura è totalmente scorretta e rende il concorso NON EQUO.

Perchè?
Si regalerebbe un 30 (che fa MEDIA con gli altri voti)
a persone che non hanno sostenuto il TFA negli altri anni oppure non lo hanno mai passato.
E che già avrebbero avuto punteggi in più per i titoli.

Qual è il loro merito?
Aver avuto la FORTUNA di essere stati chiamati da mad e graduatorie per fare servizio, ma senza alcun merito o titolo.

E questo cosa comporta?
Che tutti noi, che abbiamo pagato per iscriverci ad un concorso che aveva determinate regole (già bandito e con iscrizioni gia bloccate) dovremmo competere con chi avrà molti piú punti di noi, vedendo ridotte al RIDICOLO le nostre possibilità di entrare.

Sarebbe un concorso ILLEGITTIMAMENTE IMPARI 

Inoltre:
Il tutto viene aggravato dalle proroghe fatte da molte università che servono solo a fare cassa e non ha dare più possibilità di entrare a fare parte di un tirocinio formativo che non abilità e per il quale ogni università fa pagare ciò che vuole dai 2000 euro ai 3700€. A maggiori iscrizioni, i posti restano invariati, per non parlare poi dell'illusione creata nei diplomati, gli ITP, che non sostengono neanche i 24 CFU ma che dovranno rispondere a quesiti che li riguarderanno quest'ultimi.
Troppe cose non vanno, troppe regole sono state cambiate dopo la CHIUSURA DEI TERMINI DEL BANDO. Università, come quella di Messina, hanno prorogato i termini a bando CHIUSO, e per non far polemica hanno dato "l'opportunità" di riavere la quota di iscrizione (150€) aprendo una finestra di richiesta di 13 giorni, a patto che il candidato non di iscrivesse più in quella facoltà...SCEMPIO DELLA LIBERTÀ.
Alcune università stanno riaprendo le iscrizioni ora.

NON SI CAMBIANO LE CARTE IN TAVOLA A CONTI FATTI.

NON SI GIOCA CON LA VITA DELLE PERSONE

Siamo passati da 1 vale 1
A pochi valgono più degli altri, in modo totalmente arbitrario.

La petizione è stata lanciata dal gruppo “STOP sanatoria TFA”