Petition Closed

Approvazione della proposta di legge sulla modificazione dell’attribuzione di sesso.

                                                                                   english version on the bottom

Mi chiamo Michela e sono una donna nata maschio. Vivo come donna da ormai tre anni e ho una relazione stabile con un ragazzo che ha fatto il percorso inverso al mio (da donna a uomo) che è anche un ottimo genitore. Abbiamo una vita tranquilla e felice, finché non abbiamo necessità di utilizzare i nostri dati anagrafici. In Italia, infatti, per cambiare l'indicazione di sesso e nome sui documenti viene richiesto un lungo e costoso iter medico e giuridico che può durare anche 6 anni e che troppo spesso viene concesso solo dopo l'avvenuta sterilizzazione chirurgica. Durante questo periodo è inevitabile l'obbligo di convivere per anni con l'aspetto desiderato ma con documenti che non ci rappresentano più, con inevitabili problemi e continue violazioni della privacy. Io, come tante altre persone transessuali, non ho intenzione di subire mutilazioni genitali, perché sono in perfetta sintonia con il mio corpo attuale. Io, come tante persone transessuali, sono stanca di perdere tempo, energie e soldi per colpa di una legge scritta 32 anni fa, che nessuno intende rinnovare. In questi anni me ne sono capitate diverse, la più frequente è il dover spiegare perché sui documenti che mostro c'è un nome maschile quando pago con la carta di credito, quando ritiro le analisi, quando passo un check-in, quando mi intestano una fattura, ritiro un pacco o prelevo dei soldi allo sportello delle poste e, ovviamente, tutti i presenti ne vengono così a conoscenza. Sono veterinaria, quanti clienti avrei timbrando ogni prescrizione e ogni fattura con un nome ed un codice fiscale maschili? Quanti colloqui di lavoro sono stati bruciati dall'essere transessuale? Qualche mese fa ho superato ben tre selezioni, con tanto di complimenti da parte dell'ultimo esaminatore. Nessuno aveva pensato di chiedermi i documenti. Quando sono stata obbligata a svelarmi come donna transessuale sono iniziate le scuse e il lavoro è andato a qualcun altro. Quanto tutto questo incide sulla transfobia che porta l'Italia ad essere il primo paese in Europa per omicidi di persone transessuali? Quanto tutto questo incide sui suicidi e sull'isolamento che quotidianamente avvengono nel nostro paese? Per garantire dignità ed inserimento sociale alle persone transessuali e transgender e per vietare gli interventi mutilativi sui neonati nati intersessuali, chiedo alla Presidente della Camera Laura Boldrini e al Presidente del Senato Pietro Grasso che tale proposta venga celermente avviata all'iter di approvazione e convertita in legge. ———— seguici su http://disegnodilegge405.blogspot.it/ La puntata de “i dieci comandamenti” che racconta la storia mia e del mio ragazzo: http://goo.gl/lvvR0h


My name is Michela, I'm a girl but I was born as a male. There are three years that I live as a woman, and I have a relationship with a transgender man. He's also a good father for his children. We have a quite happy life, but when we need to use our personal data, it's not so easy. In Italy, if transgenders want to change name and gender on their documents, they have to do a long expensive medical and giuridical iter. It can be 6 years long and, often, a transgender can change gender only after surgical sterilization. During this period, they have to live with documents different to their phisical appearence, for years. So, they have continuously privacy violations. As many transgenders, I don't want to have genital mutilations, because I'm feeling good with myself and my body. I'm tired to loose time, energy and money because of an old law written 32 years ago. No one wants to renew it. I'm veterinary. How many customers do I have with a man signature? How many job interviews are lost because I'm transgender? The last month, I have passed three job examination, everybody have congratulated me for my credits. It's because no one asked me my documents. When I shown me as a Transgender woman, they didn't gave me the job. Why Italy has the first place in Europe for trans murders? Why in Italy there are suicides every day and bullism about trans people? To ensure dignity and integration into society to transgender and transexual people and to prevent intersexuals child mutilations (this law will finally stop them!), I ask to the Italian Chamber President Laura Boldrini and to the Italian Senate President Pietro Grasso, to start that proposal and convert it into law.

Here the interview that tell about me and my boyfriend: http://goo.gl/lvvR0h   [Thanks to Enrico Turina for translation]
This petition was delivered to:
  • Presidente del Consiglio dei Ministri
    Matteo Renzi
  • senatrice
    Laura Bottici
  • deputata
    Azzurra Maria Pia Cancellieri
  • deputata
    Fabiana Dadone
  • deputata
    Chiara Di Benedetto
  • Deputata
    Dalila Nesci
  • deputato
    Carlo Sibilia
  • senatore
    Gianni Pietro Girotto
  • Senatore
    Luis Alberto Orellana
  • Vicepresidente della 2ª Commissione permanente (Giustizia)
    Maurizio Bucarella
  • Vicepresidente della 2ª Commissione permanente (Giustizia)
    Felice Casson
  • Capogruppo alla Camera PD
    Roberto Speranza (Capogruppo alla Camera PD)
  • Capogruppo alla Camera SEL
    Gennaro Migliore (Capogruppo alla Camera SEL)
  • capogruppo alla camera misto
    Pisicchio Giuseppe (capogruppo alla camera misto)
  • capogruppo alla camera M5S
    Riccardo Nuti (capogruppo alla camera M5S)
  • Vicepresidente Camera dei Deputati
    Luigi Di Maio (Vicepresidente Camera dei Deputati)
  • Presidente del Senato
    Pietro Grasso (Presidente del Senato)
  • Deputata
    Silvia Chimienti
  • Deputata
    Irene Tinagli
  • Presidente della Camera dei Deputati
    Laura Boldrini
  • Deputato
    Giuseppe Civati
  • Capogruppo al Senato PD
    Luigi Zanda
  • Deputata
    Marisa Nicchi
  • Senatore
    Alberto Airola
  • Senatore
    Sergio Lo Giudice
  • Presidente del Consiglio
    Matteo Renzi
  • ministero delle pari opportunità
    Maria Cecilia Guerra
  • Capogruppo al senato M5S
    Vincenzo Santangelo
  • Capogruppo al senato misto
    Loredana Depetris
  • Senatore
    Bartolomeo Pepe
  • presidente commissione affari sociali camera
    Pierpaolo Vargiu
  • segretaria commissione affari sociali camera
    Silvia Giordano
  • presidente commissione giustizia camera
    Donatella Ferranti
  • deputato, Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri
    Ivan Scalfarotto
  • Deputato
    Alessandro Zan
  • Presidente della 2ª Commissione permanente (Giustizia)
    Nitto Palma (Presidente della 2ª Commissione permanente (Giustizia))


Michela Angelini started this petition with a single signature, and now has 8,736 supporters. Start a petition today to change something you care about.