STOP agli aumenti dei pedaggi A24/A25

0 hanno firmato. Arriviamo a 2.500.


L'ultimo aumento tariffario per i pedaggi della rete autostradale italiana ha colpito anche la Strada dei parchi (autostrada A24 - A25), unica arteria di collegamento veloce tra il Tirreno e l'Adriatico.

L'aumento del Gennaio 2018 (+13%) ha peggiorato una situazione già critica, in soldoni chi si troverà a percorrere la tratta L’Aquila Ovest - Roma pagherà 13,10 euro da 11,60€ da Città Sant’Angelo a Roma Est passerà dagli attuali 21.30 euro a 23,10€ 
La tratta Teramo-Roma Est che ora costa 17,50 euro arriverà a 19,50€, mentre L’Aquila-Avezzano salirà a 5.50 euro dagli attuali 4.90€.
Roma Est - Tagliacozzo da 7,30 euro passerà a 8,20€;  Avezzano – Roma Est passerà da 10,10 euro a 11,30€.

Le autostrade A24 e A25 in assenza di collegamenti alternativi su rotaia rappresentano l'unica via di collegamento tra l'entroterra e la costa Abruzzese, è inoltre il collegamento principale tra i maggiori centri Regionali e la Capitale ed è usata giornalmente da migliaia di pendolari: studenti, lavoratori e autotrasportatori.


Chiediamo a gran voce lo STOP dell’aumento del 13% e una riduzione dei pedaggi su tutta la rete!
 

 



Oggi: Fratelli d'Italia - Abruzzo conta su di te

Fratelli d'Italia - Abruzzo ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Luciano D'Alfonso: FRATELLI D'ITALIA - STOP agli aumenti dei pedaggi A24/A25". Unisciti con Fratelli d'Italia - Abruzzo ed 2.020 sostenitori più oggi.