Petition Closed
Petitioning Gabinetto del Sindaco Sindaco di Scicli (RG) and 2 others

Il Comune di Scicli si opponga e la Regione Sicilia impedisca la concessione a scopi commerciali di Micenci, spiaggia pubblica

La spiaggia di Micenci è la più amata dagli sciclitani e dai turisti loro ospiti. Da sempre.

Accanto alla borgata marinara di Donnalucata, ospita moltissime famiglie e vede un inedito mix generazionale. E' ancora una spiaggia libera, dove ci si sente a casa, e dove incontrare i vicini o i turisti stranieri.

E' stata richiesta una concessione per "ricovero natanti" con annesso chiosco, decine di ombrelloni e servizi igienici non collegati alla fognatura. A pochi metri dall'area dove dovrebbe sorgere lo stabilimento si trova una fonte di acqua dolce citata in testi antichissimi. La stessa area che sarebbe privatizzata in caso di autorizzazione, è la più vicina all'accesso pubblico, e dunque la preferita dalle famiglie con bimbi piccoli e dai nonni. 

Chiediamo l'impedimento della concessione a scopi commerciali di Micencii: uno stabilimento con rimessaggio barche e relativo corridoio in mare, con chalet bar, campetti sportivi e sdraio. La concessione di 2.200 mq sarebbe un'usurpazione all'uso comune dell'area balneare più visitata dai residenti e dai loro ospiti. 

La spiaggia di Micenci è infatti famosa, amata e vissuta proprio per la sua semplicità, la vicinanza al borgo marinaro di Donnalucata e la serena convivenza di bimbi, giovani e anziani, che a migliaia vi si recano per giocare e fare il bagno e che NON la vogliono cambiare con rimesse di barche, moto d'acqua e sdraio private ma che vi vorrebbero servizi pubblici adeguati. Micenci è un bene comune!

Da almeno mezzo secolo è la spiaggia di tutti gli sciclitani e dei loro ospiti!

Letter to
Gabinetto del Sindaco Sindaco di Scicli (RG)
Assessorato Territorio e Ambiente Regione Sicilia (RG)
Assessorato Territorio e Ambiente Capo Gabinetto dell' Assessore On. Maria Lo Bello
Impedisca la concessione a scopi commerciali di Micenci, spiaggia pubblica molto frequentata da tutte le generazioni: uno stabilimento con rimessaggio barche e relativo corridoio in mare, con chalet bar, campetti sportivi e sdraio, è un'usurpazione all'uso comune dell'area balneare più visitata dai residenti e dai loro ospiti.