RAMPA AEROPORTUALE LAVORO USURANTE!

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.500.


Quando parliamo di lavoro in rampa aeroportuale parliamo di una mansione turnista H24 o H16 che ha luogo principalmente sul piazzale aeromobili, con esposizione diretta ad agenti atmosferici e di inquinamento ambientale ed acustico. Il caldo in estate è percepito circa 10 gradi in più a causa del ribollire della pavimentazione in cemento di cui è costituito il piazzale. I motori accesi all'arrivo dell'aeromobile allo stand, i gruppi elettrogeni di supporto alimentati ancora a gasolio che stanno accesi durante il transito dell'aeromobile costituiscono un altro fattore di usura. 

Molto spesso, in estate,  lo sbalzo di temperatura percepita tra l'esterno e l'interno degli aeromobili, che utilizzano aria condizionata, provoca malesseri anche tra i più giovani.

Il lavoro del rampista si svolge in un ambiente molto rumoroso e poco salubre.

A tutto questo va aggiunto che le sue mansioni sono molteplici perché di contatto con diverse figure di altri settori e le stesse mansioni richiedono concentrazione perché dal rampista dipendono non solo la puntualità del volo, ma tutta una serie di altri fattori che vanno ad intaccare la sicurezza dell'area che lo circonda e delle persone (safety e security). Parliamo di controllo carico bagagli, controllo flusso passeggeri dal gate all'aereo e controllo movimentazione mezzi pesanti da e verso l'aeromobile. Altra mansione molto importante del rampista è il PUSH BACK e FONIA ovvero la procedura durante la quale un aeromobile viene spinto all’indietro, tipicamente per allontanarlo da un gate del terminal aeroportuale, facendolo uscire dalla posizione di parcheggio e portandolo nella posizione da cui può iniziare il rullaggio, rimanendo in contatto con il cpt a mezzo cuffie così da indicargli il momento ideale per l’accensione dei motori.

Lo stress provocato da tutti questi fattori, assieme al fisiologico calo dell'attenzione dovuto all'età, rende difficile poter accettare che la mansione del rampista possa essere svolta fino a 70 anni senza mettere a rischio la sicurezza del lavoratore stesso e delle operazioni inerenti l'aereo.



Oggi: Catia conta su di te

Catia Bafumo ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "dipendenti aeroportuali: RAMPA AEROPORTUALE LAVORO USURANTE!". Unisciti con Catia ed 1.295 sostenitori più oggi.