PETIZIONE CHIUSA

Difendiamo il diritto di opinione e di espressione di Maurizio Belpietro

Questa petizione aveva 692 sostenitori


Siamo stati attaccati in quanto Cristiani o semplicemente occidentali. Il Direttore de Il Giornale è uscito, in data 14/11/2015, con un titolo forte e palesemente diretto agli attentatori e a chi li approva e/o sostiene. Ora lo si attacca per aver riscontrato la verità di quei musulmani che hanno ucciso, che hanno esultato o che condividono l'aver ucciso.

Lo attaccano per aver reagito in modo professionale, ma anche umano, ad un barbaro e sanguinario attacco alla civiltà ed alla Cristianità.

Sosteniamo la sua posizione e con essa il diritto di dire a quei terroristi, e ai loro fiancheggiatori e sostenitori, quello che sono!!

La parola non ha mai ucciso nessuno, le loro armi purtroppo sì.

Non vogliamo tacere quello che è sotto gli occhi di tutti.

Abbiamo e dobbiamo difendere il diritto alla nostra vita, alla nostra cultura ed al nostro credo, qualunque esso sia.



Oggi: Emi conta su di te

Emi Lepanto ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Difendiamo il diritto di opinione e di espressione di Maurizio Belpietro @odglombardia @BelpietroTweet". Unisciti con Emi ed 691 sostenitori più oggi.