#BeBrave petizione per il G7 - stop alle violenze sessuali sui bambini!

#BeBrave petizione per il G7 - stop alle violenze sessuali sui bambini!

0 hanno firmato. Arriviamo a 75.000.
A 75.000 firme, questa petizione rientrerà nel 1% di quelle più firmate su Change.org Italia!
Brave Movement ha lanciato questa petizione

ITA I ENG I USAGER I ESI FR I 日本語 I हिन्दी I CAN (ENG) I CAN (FR) I EL SAL

Siamo 9 sopravvissuti. Sopravvissuti a violenze sessuali perpetrate su di noi quando eravamo dei bambini.

Apparteniamo al Brave Movement e proveniamo dai paesi del G7 e da altri.
Chiediamo urgentemente ai leader dei paesi più ricchi del mondo di dare avvio ad un'azione efficace quando si incontreranno, a giugno, per porre fine alla violenza sessuale infantile, in modo che quello che è successo a noi non accada mai a nessun altro bambino.

La violenza sessuale infantile è un flagello globale che colpisce almeno una ragazza su cinque e un ragazzo su dieci. Ha conseguenze devastanti a lungo termine per bambini, famiglie e società. E la pandemia di Covid19 ha esposto i bambini a rischi ancora maggiori.

La violenza sessuale infantile sta avvenendo ora, in silenzio, in ogni nazione.
Nelle case famiglia, nello sport, nelle scuole e nei luoghi di culto. Anche oltre confine, sotto forma di abusi online, tratta e sfruttamento sessuale perpetrati dai turisti.

Porre fine a questo flagello è essenziale per tutta l'umanità, richiede una risposta internazionale coordinata e i paesi più ricchi del mondo devono assumere un ruolo guida perché hanno responsabilità speciali.

Esistono soluzioni comprovate e basate sull'evidenza.
I leader del G7 (Joe Biden, Boris Johnson, Olaf Scholz, Emmanuel Macron, Justin Trudeau, Fumio Kishida e Mario Draghi) devono agire ora e senza indugio.
Per questo li invitiamo a:

- Creare un Internet sicuro in cui i bambini siano liberi dalla violenza sessuale.

- Investire fondi nei propri paesi, e nei paesi a basso reddito, per aumentare i programmi di prevenzione, guarigione e giustizia.

- Inizia ad ascoltarci sinceramente creando un Consiglio dei sopravvissuti del G7 che consigli sull'azione per porre fine permanentemente a tutte le violenze sessuali contro i bambini.

È tempo di rompere il silenzio. Ognuno ha un ruolo da svolgere. Rompere il silenzio spetta a tutti noi e non dovrebbe essere un peso che grava solo sui sopravvissuti.

Per favore, unisciti a noi come sopravvissuti e nostri alleati per chiedere la prevenzione per proteggere le generazioni attuali e future; guarigione per i sopravvissuti e le loro famiglie; giustizia per i sopravvissuti e ritenere responsabili e complici.

Se un numero sufficiente di persone firma questa petizione, il G7 deve sicuramente ascoltare. Questo problema è troppo importante per essere ignorato. Promettiamo di assicurarci che la tua firma venga consegnata a tutti i leader del G7 e di tenerti aggiornato su eventuali sviluppi.

Wibke Müller (Germania), Paul Zeitz (USA), Rosalia Rivera (Canada), Harumi Suzuki (Giappone), Mié Kohiyama (Francia), Matthew McVarish (Regno Unito), Brisa de Angulo (Bolivia), ElsaMarie D'Silva (India), Florence Keya (Kenya)

L'immagine sopra è di Rosalia, Matthew e Wibke che tengono le foto di se stessi da bambini.

#BeBraveBoris 

#BeBraveFumio 

#BeBraveJoe 

#BeBraveMacron 

#BeBraveMario 

#BeBraveOlaf

#BeBraveTrudeau 

0 hanno firmato. Arriviamo a 75.000.
A 75.000 firme, questa petizione rientrerà nel 1% di quelle più firmate su Change.org Italia!