Famo sto Stadio - Mondo Romanista

0 hanno firmato. Arriviamo a 2.500.



Dal 13 giugno 2018 è cominciata la campagna del fango mediatico contro la società As Roma, il comune di Roma, ma soprattutto i tifosi della Roma. I giornali nazionali e locali, ma anche molte radio romane, hanno fatto vero e proprio terrorismo psicologico prospettando la morte del progetto Stadio della Roma.
Tutti questo sulla base di un fragile e forzato collegamento della figura di Luca Parnasi, proprietario del terreno su cui sorgerà lo stadio, con il progetto per la costruzione dello stadio stesso. La realtà dei fatti quindi è che Parnasi non è il costruttore dello stadio come avete letto su tutti i giornali. Il terreno di sua proprietà su cui sorgerà lo stadio non è stato sottoposto a sequestro e verrà ora affidato a un curatore che continuerà a seguire l'iter amministrativo per la costruzione dello stadio.
Come dichiarato dal procuratore dell'inchiesta la Roma e l'amministrazione comunale sono totalmente estranei ai fatti. L'iter subirà quindi un semplice rallentamento, ma il progetto andrà avanti.
È chiaro ed evidente che lo Stadio della Roma fa paura a molti. Proieterebbe la Roma allo stesso livello della Juventus e delle altre grandi squadre europee, diventando irraggiungibile per tutte le altre squadre italiane. Fortunatamente abbiamo un grande presidente e un grande direttore generale che hanno sempre agito nella legalità e nel rispetto delle regole. Vogliamo tranquillizzarvi sul fatto che il progetto dello Stadio non è morto ma andrà avanti sino alla fine. 

La petizione nasce per sensibilizzare tutte le parti in causa sulla necessità per i tifosi della Roma e di tutta la città di Roma di portare a terminare il progetto dello Stadio della Roma. 

#famostostadio



Oggi: Mondo Romanista conta su di te

Mondo Romanista ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "AsRoma: Famo sto Stadio - Mondo Romanista". Unisciti con Mondo Romanista ed 1.933 sostenitori più oggi.