Stop all’abbattimento dei cammelli in Australia

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


Fermiamo questo scempio, è pura ossessione:

”Diecimila cammelli selvatici saranno abbattuti nell’Australia meridionale da tiratori professionisti in elicottero per impedire loro di consumare acqua nella regione devastata dalla siccità.

L’abbattimento dovrebbe durare cinque giorni e l’ordine è stato diramato dal capo della comunità degli aborigeni di Anangu Pitjantjatjara Yankunytjatjara dopo le lamentele della popolazione secondo cui, gli animali invaderebbero le loro proprietà in cerca di acqua e la loro flatulenza contribuirebbe al riscaldamento globale.

Così, mentre continuano gli arresti per incendi dolosi e quasi 4 milioni di ettari di terreno sono già andati perduti, adesso arriva quest’altra brutta notizia, come se, già non bastasse il fatto che sono già morti 480milioni di animali a causa degli incendi”