Uniti per Chicca!

0 hanno firmato. Arriviamo a 35.000.


PASTENA (Salerno)

Mercoledì 15 febbraio Chicca, una dolce cucciola di soli 6 mesi, è stata barbaramente uccisa dal suo padrone in Piazza Orazio Flacco.

Grazie ad alcuni ragazzi che hanno filmato l'accaduto con il proprio smartphone, consegnando il filmato alle autorità competenti, per fortuna si è riusciti ad identificare l'aguzzino. Un uomo di 59 anni, Antonio Fuoco, residente a Pastena (SA).

Cio che chiediamo è GIUSTIZIA PER CHICCA e per tutti gli altri animali vittime di violenza. Chiediamo che vengano inasprite le pene per coloro che compiono violenza sugli animali.

Domenica 19 Febbraio 2017, in Piazza Orazio Flacco di Pastena (SA) è stato organizzato il primo di tanti eventi per dar voce alla piccola Chicca e a tutti gli altri animali barbaramente uccisi.

In Italia la pena per il maltrattamento degli animali – secondo la Legge 189 del 2004 che integra l’art. 727 del Codice Penale - prevede da 3 a 18 mesi di carcere o un' ammenda pecuniaria (da 5.000 euro a 30.000 euro) mentre in altri paesi europei come la Svizzera, la Francia e la Germania le pene sono ben più severe e, nei casi più gravi, l'arresto non è commutabile con una pena pecuniaria.

Diciamo BASTA ALLA VIOLENZA SUGLI ANIMALI.

Pagina Facebook Ufficiale



Oggi: Animalisti conta su di te

Animalisti ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "UNITI PER CHICCA! NO ALLA VIOLENZA SUGLI ANIMALI.". Unisciti con Animalisti ed 25.405 sostenitori più oggi.