Raccolta firme per la valorizzazione della Specie Carpa nel Lago di Bolsena.

0 hanno firmato. Arriviamo a 2.500.


Stop alla pesca professionale della specie Carpa nel Lago di Bolsena. Noi pescasportivi investiamo soldi e tempo per poter pescare con tecnica del Carpfishing che vede la cattura ed il rilascio del pescato. Siamo costretti a pagare ai comuni di Gradoli e Montefiascone 60 euro a piazzola per fine settimana, avere il tesserino segna catture etc etc. Ci vediamo portar via i pesci che noi peschiamo (pagando) e con cura rilasciamo da pescatori di professione che talvolta esercitano la pesca professionale come secondo lavoro per arrotondare, di fatto in nero, vendendo carpe a €1.30 al kg. Inoltre trasportano il pescato in condizioni igenico sanitarie non adeguate. Il Carpfishing nel lago di Bolsena apporta ai comuni di Montefiascone e Gradoli un introito non da poco conto, per non parlare degli introiti che hanno bar, tabaccherie, generi alimentari e ristoranti presso i quali vengono acquistati beni. Chiediamo che la Specie Carpa venga considerata no-Kill e venga tutelata come la tuteliamo noi. La pesca professionale deve continuare con le specie ittiche presenti nel lago quali persico, lavarello, tinca, lattarino e muggine, tutelando la carpa. Non chiediamo tanto.