Subito i tamponi e subito assistenza medica

0 hanno firmato. Arriviamo a 5.000.


(P.S:leggiamo fino alla fine anche l'aggiornamento della fase delle riapertura) 

Il tampone e' la nostra arma più importante per individuare le persone positive e poterle curare adeguatamente e per salvaguardare  la salute di tutti noi che possiamo ammalarci e diventare inconsciamente vettori del virus.

Per fare in modo che il minor numero di persone innocenti rimanga vittima di questo virus credo sia importantissimo dare assistenza realmente e non solo telefonicamente... bisognerebbe fornire cure adeguate alle persone malate (non una semplice Tachipirina ) fin dagli esordi della malattia onde evitare peggioramenti..e conseguentemente intasamenti delle terapie intensive...
come chiedono esplicitamente i medici in una loro lettera.

Ci sono troppe persone a casa con la febbre a  38C°/39C° senza ricevere un tampone e una visita medica per sapere se sono state contagiate.

A queste persone viene detto di aspettare e se la loro situazione peggiorerà gli viene fatto il tampone solo al pronto soccorso...

Persone lasciate a casa sole, anziani lasciati soli nelle case di cura....il loro destino è una roulette russa essendo praticamente legato alla fortuna e tutto questo è Inconcepibile in un paese civile.  

Infermieri,dottori che continuando a lavorare senza conoscere il loro stato di negatività nei confronti della malattia ,oltre a mettere in pericolo la loro vita  perché spesso non sono dotati dei dispositivi di sicurezza necessari, mettono in pericolo la vita di chi è in contatto con loro( classico l'esempio delle RSA).

Credo ....come la maggior parte della popolazione che questo modo di procedere non sia corretto... 

Per cui ,per prima cosa ,chiediamo di  emettere un decreto urgente che obblighi l'esecuzione dei tamponi a tutte le persone che manifestano febbre oltre i 37.5 C° o chiari sintomi riconducibili alla malattia.

"Il 16 marzo è mancato un carissimo amico che stava bene... È mancato alla mattina... prestissimo...  Purtroppo , dopo 9 giorni di febbre altissima, se ne era accorta  sua mamma , quando era andata a controllare nella sua stanza le sue condizioni "

Da quel momento non ho più dormito tranquillo...ho capito che si poteva e si doveva fare di più per salvargli la vita... invece gli è stato detto...di aspettare...poi si vedrà... 

Tutti noi a Bergamo avremo storie simili da raccontare... e tutti noi sappiamo che si può fare di più...

Per aiutare Bergamo e tutti gli italiani che rischiano di ritrovarsi nella nostra situazione facciamo arrivare questa petizione al più presto a chi di dovere... 

Bisogna giocare d'anticipo... Per sconfiggere il virus... Essere assistiti ... Dai primi sintomi... Non bisogna aspettare troppo... Quando non si riesce a respirare molto spesso è già troppo tardi...

Una preghiera per tutti i familiari e un  infinito grazie di cuore ♥️  a tutte  le persone che stanno dando il massimo e l'anima negli ospedali e fuori dagli ospedali... mettendo a repentaglio la loro stessa vita...per sconfiggere questa epidemia ... tutti insieme ce la faremo.... Forza Bergamo... Forza Italia!!

Chiediamo:

Tamponi subito e assistenza domiciliare subito ,a tutte le persone che presentano un sintomo e alle persone che sono state a contatto con i positivi , attraverso una dichiarazione ufficiale che descriva  un protocollo di cura scientifico dei positivi dal momento dell'individuazione fino alla loro guarigione .

In questo protocollo chiediamo inoltre che ci sia una procedura univoca che descriva come deve essere eseguita e verificata la quarantena dei soggetti che sono venuti a contatto con i positivi. 

---------------------------------------------------

Aggiornamento alla fase delle riaperture:

☀️ Disciplina ☀️

Ottimisti con disciplina... contro il virus....questo è il nostro motto...

Aspettando i zero contagi ,rispettando il distanziamento sociale e l'usando le protezioni dove è necessario.

Uniti per aiutare i nonni a superare indenni questa epidemia...per rispetto della generazione che ci ha trasmesso i veri valori della vita e che ha ancora molto dà insegnare a noi e ai nostri bambini❤️

Con la disciplina il virus sarebbe già scomparso da tempo.
In Italia purtroppo grazie al  menefreghismo di pochi imbecilli si rischia di andare avanti ancora per molto con conseguenze economicamente negative e psicologicamente stressanti.
La disciplina si sta' dimostrando un problema serio nel nostro paese e sarebbe opportuno richiedere multe e lavori socialmente utili a chi partecipa ad assembramenti.

 

☀️ Strategia ☀️

✔️⬇️✔️⬇️✔️⬇️✔️⬇️✔️⬇️✔️
Il governo e le regioni ,dopo ben 4 mesi dall'inizio dell'epidemia ,non sono in grado di organizzarsi e hanno messo in atto la loro strategia:  una lenta "Immunità di gregge" .
Un'amica mi ha fatto notare che
l'immunità di gregge c'è solo col vaccino: protegge la minima percentuale di non vaccinati. Altrimenti si chiama sacrificio di vite umane (di solito, dei più deboli e dei più poveri) per garantire il profitto a pochi.
Non posso che ringraziarla per avermi fatto capire meglio che in Italia stiamo facendo un grave errore.

In Italia aprirà tutto a breve ...negozi ... confini ... qualsiasi attività'.
Personalmente ritengo che bisogna ripartire e riprendere giustamente a vivere  ma in sicurezza .

La strategia delle «tre T» applicata con efficacia basterebbe a spegnere sul nascere i piccoli gruppi di infezione che rischiano di far nascere pericolosi focolai. La  strategia consiste nel Testare più persone possibile con i tamponi (ma anche test sierologici),nel Tracciare (con app o indagini) i contatti dei casi positivi per testarli e isolarli dalla comunità e, infine,nel Trattare i malati con l’assistenza ospedaliera o domiciliare coordinata.

Per finire ritengo sia molto importante individuare i positivi asintomatici nel luogo di assembramento più legale e più frequentato da tutti cioè dove lavoriamo .

Dopo un isolamento di mesi la logica diceva di riaprire in sicurezza ma si sta' passando da un estremo di chiusura all'altro di riapertura senza usare una strategia.

Per interrompere la catena dei contagi sarebbe opportuno che le istruzioni si organizzassero per fare i test sierologici e i tamponi gratuitamente perlomeno a chi ha ripreso a lavorare e a chi è dovuto stare in quarantena perché era stato in contatto con persone positive.

Gratuitamente è importante e incentivante ed è un nostro diritto , se l'Ats e il governo non ne hanno la possibilità perché dicono che non ci sono i reagenti che li facessero fare, rimborsando le spese,  presso le cliniche private.

Solo con l'intelligenza e una strategia ce la faremo senza nuove chiusure e senza nuove vittime innocenti.
Il tuo sostegno è il nostro sostegno!!!
Grazie❤️

Dichiarazioni pubbliche professor Crisanti per un contrasto intelligente dell'epidemia:

https://www.adnkronos.com/salute/sanita/2020/04/27/virologo-crisanti-scelte-fase-illogiche-che-caldo-salvi_xuXp80x7UnTYJ0BAWDlvjK.html

https://it.businessinsider.com/crisanti-il-virologo-che-ha-salvato-il-veneto-non-mancano-i-tamponi-ma-la-volonta-di-farli-sbagliato-riaprire-tutti-il-4-maggio/

https://rep.repubblica.it/pwa/intervista/2020/04/27/news/crisanti_sbagliato_riaprire_tutto_e_subito_si_rischiano_nuovi_focolai_-255050064/?ref=fbpr

 

@@@@@@@@@@@@@@@@@@

Condividiamo ai nostri conoscenti e promuoviamo  la nostra petizione in tutti i modi se possibile(presso giornali,comuni,associazioni e con l'aiuto di personaggi pubblici) per raggiungere un gran numero di utenti...e chiudere al più presto la petizione con successo...

Copiamo e condividiamo il seguente messaggio a tutti gli amici e i conoscenti su WhatsApp :

Subito i tamponi e subito assistenza medica - Firma la petizione!
Bisogna intervenire PRIMA dell'aggravarsi dei sintomi!!!

condividiamo il più possibile con whatsapp, Messenger e in tutti i modi il link della nostra Petizione:

SubitoTamponi e Subito Assistenza Medica:
https://www.change.org/SubitoTampon

grazie a tutti di cuore ❤️.

@@@@@@@@@@@@@@@@@@

Testimonianze e articoli giornalistici:

Un video denuncia/testimonianza del sindaco di Bergamo che  purtroppo tristemente lascia intendere la reale pericolosità del virus se non viene tenuto sotto controllo e dove vengono divulgate verità non comunicate chiaramente dalla stampa nazionale(video relativo alla situazione nella bergamasca nella fine del mese di marzo)

https://youtu.be/qfHfu-M2ESQ

Dai medici dell'ospedale di Bergamo un duro atto di accusa:

"Cure a domicilio e cliniche mobili evitano spostamenti non necessari e allentano la pressione sugli ospedali. Ossigenoterapia precoce, ossimetri da polso, e approvvigionamenti adeguati possono essere forniti a domicilio ai pazienti con sintomi leggeri o in convalescenza. Bisogna creare un sistema di sorveglianza capillare che garantisca l’adeguato isolamento dei pazienti facendo affidamento sugli strumenti della telemedicina."

https://contropiano.org/news/politica-news/2020/03/25/dai-medici-dellospedale-di-bergamo-un-duro-atto-di-accusa-0125809

 

Tamponi casa per casa per le persone con sintomi sospetti. Ne parla il dr. Luigi Cavanna:"

Molte persone con questa infezione hanno una storia di 10-15 e più giorni di febbre, malessere. poi inizia la mancanza di fiato e da l è difficile guarire. La terapia funziona meglio (statisticamente) se iniziata precocemente, prima del manifestarsi dei sintomi più gravi."

https://www.piacenza24.eu/tamponi-casa-per-casa/

 

Coronavirus, l'appello di 100mila medici al ministro Speranza:

"Siamo arrivati alla conclusione che i pazienti vadano trattati al più presto possibile sul territorio" .

http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/coronavirus-appello-100mila-medici-ministro-speranza-0aa23a21-d7ac-4613-9708-4eb12c02fbb8.html

 

Coronavirus : il dramma delle case  di cura dove «gli anziani muoiono senza medicine»: una strage silenziosa.

https://www.open.online/2020/04/02/coronavirus-dramma-case-cura-anziani-muoiono-senza-medicine-stage-silenziosa/

 

Uno dei problemi principali nella gestione dell’epidemia di COVID-19 in Italia riguarda il numero di tamponi fatti sui pazienti che manifestano i sintomi della malattia, che non rispetta le raccomandazioni italiane e internazionali ed è giudicato insufficiente da molti esperti.

https://www.ilpost.it/2020/04/04/coronavirus-tamponi-test-problemi-numero/

Una soluzione intelligente da adottare a livello nazionale , peccato che deve organizzarsi un direttore attraverso donazioni e non sia attuata dal governo come soluzione standard.

7Aprile:

Il direttore generale, che ha ringraziato tutti, dagli amministrativi agli infermieri e ai medici, sta studiando la possibilità di un camper per effettuare radiografie a domicilio. «Prevenire costa meno che curare ed evita agli utenti degenze lunghe e pesanti: ascoltando alcuni medici abbiamo pensato di attrezzare un camper per radiografie ed ecografie a domicilio.

https://www.bresciaoggi.it/territori/sebino-franciacorta/radiografie-a-domicilio-il-progetto-%C3%A8-al-decollo-1.8027402