Non abbandonarlo, non porta il virus

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


"Da più parti ci giunge la segnalazione di abbandono di animali domestici, in particolare modo di cani e questo è una cosa assolutamente deprecabile perché in nessun modo esiste ed è stato dimostrato la possibilità di diffusione del contagio tra gli animali, tra i cani e le persone". Sono le parole del commissario per l'emergenza Angelo Borrelli, che riprendono la nostra preoccupazione per l'emergenza randagismo a causa del Coronavirus. Non vi è alcuna evidenza scientifica che gli animali da compagnia, quali cani e gatti, abbiano contratto l’infezione o possano diffonderla. Chiediamo al premier Giuseppe Conte e al Ministro della Salute, Roberto Speranza, di invitare i presidenti di Regione e i sindaci d'Italia a provvedere ad una una campagna di sensibilizzazione nel rispetto della Legge 281 del 14 Agosto 1991.