Semaforo rosso per il cibo Made in Italy? NO GRAZIE!

Semaforo rosso per il cibo Made in Italy? NO GRAZIE!

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.
Più firme aiuteranno questa petizione a ottenere una risposta da parte del decisore. Aiuta a portare questa petizione a 500 firme!
matteo poncemmi ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Stefano Patuanelli (Ministro delle Politiche Agricole) e a

Abbiamo deciso di lanciare una raccolta firme contro la proposta avanzata da alcuni Paesi europei che vuole applicare l’etichetta Nutriscore agli alimenti, una classificazione troppo banale che semplifica e generalizza disinformando e condizionando i consumatori. Inoltre colpirebbe in modo deciso il Made in Italy agroalimentare con i suoi tanti prodotti certificati. 

Il nostro cibo è sicuro e sano: ridurre i prodotti alimentari di alta qualità ad un bollino rosso o verde è una assurdità.  Riuscite a pensare, ad esempio, ad eccellenze come il Parmigiano-Reggiano o il Prosciutto di Parma bollinati di rosso, come se fossero alimenti pericolosi? Mentre bibite gasate che dichiarano bassi contenuti di zucchero col bollino verde?

Non è così che si tutela la salute dei consumatori; non è così che si rispetta le qualità dei cibi.

Noi siamo per la soluzione NutrInform, proposta dall’Italia, un sistema che permette di rappresentare graficamente la percentuale assunta di energia e dei singoli nutrienti rispetto alla porzione di consumo consigliata dell’alimento. Un modello trasparente con basi scientifiche molto più serie

I semafori sul cibo invece disinformano chi lo consuma.

 

Lanciamo quindi un appello a tutti: ai cittadini, alle istituzioni, al Governo, agli europarlamentari italiani di ogni colore politico, ai produttori dell’agroalimentare e ai medici e nutrizionisti. E’ venuto il tempo di costruire un'alleanza a tutela dei nostri prodotti DOP e IGP, alla qualità, alla bontà e alla sicurezza del cibo made in Italy, che è cibo sicuro e controllato.

Questa è una battaglia che l’Italia deve giocare unita insieme ad altri paesi europei: noi siamo per dire quali sono i nutrienti dei cibi e sostenere che i cibi vanno consumati nelle giuste quantità.

Siamo per un impegno importante sull’educazione alimentare delle famiglie e delle giovani generazioni, sull’informazione e consapevolezza sulla provenienza d’origine dei prodotti e una profonda attenzione alla varietà degli alimenti che vengono consumati. L'educazione alimentare e i corretti stili di vita sono fondamentali per il benessere. 

 

Firma se sei contro ad una proposta che vuole semplificare danneggiando con un semaforo il cibo Made in Italy, giudicandolo dannoso per la salute. Con il Nutriscore ci rimetterebbero gli agricoltori, le imprese agroalimentari, i lavoratori italiani e le loro famiglie. E il nostro buon cibo, che sa raccontare storia e bellezza dell’Italia. Ci rimetterebbero i cittadini travolti da informazioni sul cibo semplicistiche e scorrette.

 

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.
Più firme aiuteranno questa petizione a ottenere una risposta da parte del decisore. Aiuta a portare questa petizione a 500 firme!