Telecamere Criptate negli Asili Nido e nelle Case di Cura

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.500.


«Si alle telecamere negli Asili Nido» 

«Tutti i Bambini hanno il diritto di vivere dignitosamente la propria infanzia ed essere sempre rispettati, crescendo serenamente».

Questa è la risposta de Il Pianeta dei Bambini, società che gestisce Asili Nido e Scuole Materne in franchising a seguito dell’ennesimo caso di violenza e orrore all’interno di strutture socio-assistenziali pubbliche e private.

«Riteniamo sia indispensabile che tutti gli Asili Nido, le Scuole Materne e Case di cura in generale, vengano obbligati ad utilizzare telecamere a circuito chiuso (criptate). Nessun Titolare o Educatore dovrebbe temere le telecamere se non ha niente da nascondere. Il Bambino che subisce violenze fisiche e/o psicologiche porterà con sé un pesantissimo fardello e lo farà per tutta la vita. Questi abusi si ripercuoteranno non solo su di lui ma sull'intera società. L’adulto ha l’obbligo di predisporre un ambiente sereno che faciliti la crescita emotiva e sociale. La società ha l’obbligo di prevenire abusi e violenze sui minori e su tutti coloro che non hanno la possibilità di difendersi, con tutti i mezzi possibili a disposizione».

La Sede Centrale de Il Pianeta dei Bambini ha inoltrato una richiesta al Garante della Privacy per poter utilizzare le telecamere all'interno degli Asili Nido e Scuole Materne del brand, con la speranza che tutti possano prendere esempio ma rispettando la legge e la privacy degli stessi Bambini. Ad oggi le telecamere in commercio e che a volte, erroneamente, vengono installate negli Asili Nido e nelle strutture socio assistenziali, non sono a norma.

«Crediamo che le leggi possono essere modificate se l’obiettivo della comunità è quello di migliorare la qualità della vita e preservare l’equilibro dei deboli».

Il Pianeta dei Bambini si sente in dovere di comunicare un messaggio importante: «A tutti le Educatrici, e agli Operatori socio sanitari che hanno scelto di fare questo lavoro con il cuore, ricordiamo l’importanza e l’obbligo civile/morale di denunciare e segnalare ogni comportamento psico-fisico ritenuto lesivo, informando immediatamente le autorità competenti.

Ai Genitori dei Bambini invece consigliamo di porre sempre l’attenzione sui propri Bimbi che per manifestare il proprio disagio, potrebbero accendere un campanello di allarme rendendo visibili i seguenti comportamenti: chiusura verso l’ambiente e verso i compagni di gioco, difficoltà di movimento, difficoltà di alimentazione, sonno disturbato, stereotipie (“tic”) e fenomeni di regressione. Inoltre consigliamo di comunicare giornalmente con tutti gli operatori del Nido e di richiedere momenti in cui i genitori possano constatare con i propri occhi il benessere dei propri figli. Abitudine che non manca mai nelle nostre strutture.»
Se anche voi volete unirvi alla nostra compagna, potete:

·firmare la petizione su Change.org

·Collegarvi alla pagina Facebook: telecamerealnido  - https://www.facebook.com/telecamerealnido

·Pubblicare nei social che preferite la vostra foto usando l'hashtag: , #telecamerealnido : “Abbiamo deciso di metterci la faccia! E tu? Facciamo in modo che le telecamere entrino nei nostri Asili!” 

Grazie a nome nostro e a nome di tutti coloro che oggi non hanno voce….!

Comunicato stampa a cura de IL PIANETA DEI BAMBINI® SRL -Consulenza per strutture infanzia

Via Cusago, 154 - Settimo Milanese (MI) - info@ilpianetadeibambini.itwww.ilpianetadeibambini.it  

Facebook: Telecamerealnido  -  Hashtag: #telecamerealnido

 



Oggi: Pianeta conta su di te

Pianeta Bambini ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Sono telecamere studiate da Vincenzo Corradi (Antares sas) e promosse da Il Pianeta dei Bambini srl! Sono telecamere criptate non le possono vedere genitori, titolari o educatrici ma solo le forze dell'ordine, su segnalazione, senza attendere troppi mesi!". Unisciti con Pianeta ed 1.169 sostenitori più oggi.