No ai cassoni multiscomparto SMS

No ai cassoni multiscomparto SMS

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!
Giuliana Puddu ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Sindaco Sabrina Licheri e a

I cittadini intendono portare all'attenzione del Sindaco di Assemini la situazione di estremo disagio venutasi a creare nella popolazione a seguito di politiche di gestione dei rifiuti che non rispecchiano le esigenze dei cittadini dato che, dal 1° gennaio 2020, è stata attuata nelle zone in varie vie di Assemini il servizio contestato.

Punti di raccolta:

- Postazione 1: Via Sa Costera (parcheggio incrocio con via dei Tulipani)
- Postazione 2: Via Sa Costera (angolo via Grazia Deledda)
- Postazione 3: Via Tuveri (ingresso)
- Postazione 4: Via Asproni (presso parcheggio area verde)
- Postazione 5: Via Asproni (presso n.c. 8A)
- Postazione 6: Via Tramontana (fronte n.c. 14)
- Postazione 7: Via Maroncelli (fronte n.c. 1A)
- Postazione 8: Via Coghe (fronte n.c. 43)
- Postazione 9: Via Spano (fronte n.c. 30)
- Postazione 10: Via Risorgimento (fronte n.c. 18)
- Postazione 11: Via della Libertà (presso n.c. 25)
- Postazione 12: Via Della Libertà (presso n.c. 1)

Motivi

Possono essere sintetizzati in alcuni “punti critici” che sono i seguenti:
- Nessun rilevamento delle opinioni dopo l’inizio della sperimentazione;
- Malfunzionamenti: uno scomparto del secco con cupola guasta (si passa la tessera ma la cupola non si apre; gli addetti lasciano quindi il coperchio posteriore aperto), uno scomparto del secco con lettore rotto e cupola sempre aperta. Spesso gli scomparti (escluso secco) sono aperti e non c'è bisogno di passare la tessera; lettori rotti; in alcuni scomparti si passa la tessera per aprire ma il coperchio non si richiude e resta l'avviso “chiudere il coperchio”;
- Modulo per richiedere la raccolta porta a porta per utenti impossibilitati: nessuna menzione nel materiale consegnato. Trovato sul sito del comune dopo lunga ricerca. Come può qualcuno che non usa internet, es. anziani, sapere della possibilità di richiedere il porta a porta e/o procurarsi il modulo?
- Decoro urbano: nonostante la grafica accattivante, i lettori rotti, le lamiere danneggiate e gli scomparti stracolmi oltre il limite i cassoni sono un pugno nell'occhio. Inoltre, quando gli scomparti sono pieni, i rifiuti vengono lasciati sopra o nei pressi del SMS. Questo rappresenta anche un problema igienico-sanitario. Nelle campagne zona via Tuveri, la presenza di rifiuti abbandonati è aumentata rispetto a quando c'era il porta a porta;
- Igiene: con l'arrivo del caldo moscerini e odori sgradevoli escono specialmente dagli scomparti di umido e vetro-lattine. Indipendentemente dalla stagione i cassoni sono sporchi, unti. I rifiuti lasciati nei pressi della stazione sono un rischio sanitario dato che vengono abbandonati e non raccolti a volte per giorni;
- Viabilità: in alcune vie le stazioni SMS riducono a metà la carreggiata con rischi per veicoli e pedoni. Es. in via Tuveri la stazione è collocata nei pressi dell'incrocio col cavalcavia corrispondente alla via Quintino Sella;
- Eventuali pericoli per gli utenti: i pedali per aprire i contenitori sono spesso scivolosi e si rischia di cadere per terra con i rifiuti, i cassoni con la parte dei lettori posizionata verso il marciapiede rappresentano un ulteriore rischio, dato che la perdita di equilibrio incombe, l'altezza del cassone può essere proibitiva per persone minute, specialmente quando si devono svuotare bidoni;
- Sito web dedicato: www.assemini-differenzia.it è un semplice rimando al sito del comune e non un sito dedicato;
- Ore di presenza degli SMS sono insufficienti per sopperire alle necessità dell’utenza;
- Ritardo nella collocazione delle stazioni: spesso la SMS viene collocata sul posto in ritardo anche di mezz'ora e, a volte, portata via in anticipo.

Pertanto chiediamo

L’intervento del Sindaco di Assemini per porre fine a questa situazione che non porta alcun beneficio alla popolazione interessata. A tal proposito chiediamo il ripristino del servizio porta a porta e, intanto disporre in via d'urgenza il potenziamento del servizio multiscomparto garantendolo per tutta la giornata dalle 8.00 alle 19.00, in modo da essere fruibile dalla popolazione evitando che i cassoni possano riempirsi troppo velocemente nell’arco delle poche ore previste dal calendario attualmente in uso, fino al ritorno del servizio porta a porta precedentemente in uso.

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!