PETIZIONE CHIUSA

Diciamo NO all’illuminazione notturna delle montagne, SI alla montagna stellata!

Questa petizione aveva 1.167 sostenitori


Dal 10 al 19 luglio, si festeggiano in Valle d'Aosta (e in Svizzera) i 150 anni della conquista del Cervino: la ricorrenza sarà allietata da un ricco calendario di manifestazioni varie ed interessanti: tra queste però, si prevede anche l'illuminazione scenografica del Cervino per tutti i 10 giorni dei festeggiamenti.

La montagna rappresenta un delicato ecosistema ed una fonte d’ispirazione per l’Uomo al pari del cielo stellato. Iniziative come quella di illuminare il Cervino di notte per creare una scenografia artificiale, ad uso e consumo di un certo turismo di massa, poco attento all’ambiente, promuovono un’immagine consumistica della montagna, equiparata ad un parco giochi, ostacolano la cultura del risparmio energetico, disturbano la fauna alpina e favoriscono il diffondersi dell’inquinamento luminoso. Ricordiamo in proposito che il cielo stellato, protetto da UNESCO e WTO (World Tourism Organization) mediante la Starlight Initiative, rappresenta uno dei richiami turistici caratteristici della Valle d'Aosta.

Per poter godere del maestoso spettacolo naturale, costituito dal Cervino sullo sfondo di un cielo nero tempestato di brillanti stelle, nel rispetto dell'ambiente e della fauna, chiediamo che la durata dell’illuminazione non superi un’ora a sera (in tale evenienza limitando perlomeno i giorni di accensione dei super proiettori, magari ai 2 soli week end) e che in ogni caso, non si protragga oltre la mezzanotte. Chiediamo inoltre che simili iniziative di illuminazione di montagne non siano più intraprese in futuro.



Oggi: Marco conta su di te

Marco Cianci ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Sindaco di Valtournenche: Diciamo NO all’illuminazione notturna delle montagne, SI alla montagna stellata!". Unisciti con Marco ed 1.166 sostenitori più oggi.