Revoca del divieto di accesso su Via Vecchia della Stazione

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


Con l'ordinanza n. 37 del 04/04/2020 il Comandante della Polizia Locale di Tarquinia ha consentito
l’accesso in Via Vecchia della Stazione ai soli residenti e a quanti debbano recarsi presso le attività
produttive presenti lungo la Via, previo rilascio di specifiche autorizzazioni.
Questo significa che:
- I residenti dovranno comunicare agli organi di Polizia eventuali visite presso il proprio
domicilio attraverso modi non meglio specificati: il livello di disagio è enorme, mette a rischio
sanzione chiunque vada a fare consegne a domicilio o semplici visite ed è lesivo della privacy.
- Le attività commerciali presenti sulla Via dovranno far autorizzare al transito i propri clienti,
ma questo risulta impossibile per quelli occasionali o in cerca solo di informazioni. Le ricadute
economiche sono evidenti.
- La Via, pubblica, lunga più di 2 Km, non potrà più essere usata da pendolari, studenti,
cittadini per recarsi alla Stazione Ferroviaria, a scuola, al Lido.
Infine la sicurezza dei pedoni non viene tutelata poiché nulla l'ordinanza fa presupporre in favore
dell'installazione di autovelox e/o dissuasori di velocità che di fatto ne garantirebbero il rispetto dei limiti.