SINDACO DI PERUGIA, COMUNE DI PERUGIA: VIETARE LA VERGOGNOSA E INCIVILE 'CORSA DEL GALLO'.

0 hanno firmato. Arriviamo a 25.000.


Chiediamo ancora una volta - e a gran voce - al Sindaco e al Comune di Perugia di vietare, con apposita Ordinanza di Tutela degli Animali, la vergogna nazionale del Comune di Perugia denominata: "Corsa del Gallo".

Che cos'è la Corsa del Gallo?
La "Sagra del crostone e corsa del Gallo" è una manifestazione che si svolge tutti gli anni a Strozzacapponi, frazione del Comune di Perugia. Il "piatto" principale di questa "festa" e' a base di interiora di Animali uccisi, ed è inoltre prevista la"Corsa del Gallo", dove vengono utilizzati Animali vivi, cosa sempre assolutamente da vietare:

  • in primis perché gli altri Animali non sono oggetti inanimati, da usare a proprio piacimento, ma sono individui stra senzienti,
  • inoltre, lo spavento causato agli Animali stessi, nonchè il pericolo di cadute e conseguente ferimento (e i Galli cadono spesso, terrorizzati, cercando invano una via di fuga...).

Infatti, questa incivile e obsoleta "gara", consiste nel mettere dei Galli su una portantina, una per ciascuna squadra, e la "gara" consiste appunto nel correre con la portantina col Gallo sopra, con evidente spavento degli Animali utilizzati, e la possibilità che si facciano male, cadendo.
Gli Animali non sono 'cose' che possiamo usare per il nostro bieco divertimento personale, ma sono esseri senzienti che vanno rispettati, quindi se si vogliono organizzare dei giochi, li si faccia senza usare altri Individui che hanno il sacrosanto diritto di essere lasciati in pace.
E' ora di finirla con simili abomini legalizzati, è ora di finirla di "divertirsi" e "festeggiare" a discapito dell'altrui sofferenza. Siamo tutti Animali, umani e non, tutti abbiamo il sacrosanto diritto di vivere in pace su questo Pianeta.
Educazione al rispetto nei confronti di tutti gli Individui, senza distinzione di specie, evoluzione e non involuzione!
Nel 2018 non è tollerabile per un paese che si autodefinisce "civile", "festeggiare" e "divertirsi" a discapito della sofferenza altrui. 

Chiediamo al Comune di Perugia, sperando vivamente che sia la volta della presa di posizione:

  • di vietare una volta per tutte "giochi" e "manifestazioni" con uso di Animali, così come è stato già fatto in altri comuni civili ed evoluti con apposite ordinanze di tutela degli Animali;
  • in alternativa, chiediamo che nel Regolamento Comunale per la Tutela e i Diritti degli Animali, sia introdotto il divieto di utilizzo di Animali per qualsiasi tipo di sagra, manifestazione, festa ecc.. cosa che purtroppo a quanto pare non è stata fatta, perché in dirittura d'arrivo nella stesura del regolamento non si vuole introdurre questo divieto, e questo non solo è vergognoso, ma gravissimo. Ripeto evoluzione e civiltà, non siamo nel medioevo, rispetto per tutte le vite.

Laleh Rashtian (Attivista per la Liberazione Animale).



Oggi: Laleh conta su di te

Laleh Rashtian ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Sindaco di Perugia: VIETARE la vergognosa e incivile 'CORSA DEL GALLO' @Andrea_Romizi". Unisciti con Laleh ed 21.235 sostenitori più oggi.