Firma per fermare la deportazione dei Cani del Canile Municipale di Foggia.

0 hanno firmato. Arriviamo a 7.500.


I bandi che aprono a scenari da deportazione al tempo del Coronavirus.

1 Aprile ore 12. Questo è il temine per la presentazione delle offerte circa il bando per il trasporto in altra struttura e la gestione dei cani attualmente ospitati nel  canile municipale, pubblicato sull’albo pretorio il 16 marzo. Solo due settimane per cercare un offerente che disponga di una struttura per ospitare 150 cani,tutto ciò mentre l’intera nazione è ferma.

Che fine faranno faranno queste vite. Verranno deportate davvero a 60 km o forse di più? A quale costo? (e non parliamo di soldi).

Una problematica esistente da anni che si vuole risolvere proprio ora, in questo particolare e delicato momento dove non è consentito muoversi e cercare soluzioni.

Ormai  tutti sanno che il canile comunale di Foggia  è inagibile. Con tutte le conseguenze riguardo la tutela di lavoratori, volontari e cani all'interno. E la gestione dei cuccioli e le degenze delle femmine da sterilizzare.

Ma è assurdo agire proprio ora con la limitazione degli spostamenti e con il pericolo per la salute pubblica.

Dal bando, inoltre, è stato eliminato un elemento ESSENZIALE: il sopralluogo.


Il sopralluogo è fondamentale per valutare le necessità e i costi del trasferimento e soprattutto, per noi, per la TUTELA delle decine e decine di cani in terapia, degli  anziani, dei cani non socievoli e di quelli mordaci provenienti da sequestri e che necessitano di box e trattamenti speciali.

Non sono pacchi da stoccare altrove, ma esseri senzienti con dei diritti e delle emozioni e si cerca di tutelare e garantire i loro diritti.

Si chiede  un prolungamento dei tempi del bando per consentire di trovare le soluzioni a Foggia ed evitare maltrattamenti futuri.

Perché SE si vuole davvero, le soluzione QUI a Foggia si trovano.

E GIÀ CI SONO
Come è possibile che una città non debba avere un luogo di ricovero per i nostri randagi? Porteranno i cani che devono fare degenza ogni volta a 60 km? E per tutte le cucciolate come si farà?

Basterebbe un po' di buon senso per capire che questa deportazione è follia.