PETIZIONE CHIUSA

Animali liberi: no al circo a Cesena

Questa petizione aveva 49.626 sostenitori


È arrivato il momento per i cittadini di Cesena di far valere la propria voce per contrastare iniziative degradanti, diseducative e violente. Nell'area interna dell'Ippodromo dal 20 dicembre 2017 al 15 gennaio 2018 sarà presente il "Circo di Vienna" con spettacoli che coinvolgeranno anche gli animali ed è proprio per questo motivo che Cesena vuole boicottare questo trattamento malsano e contro natura verso tigri, cavalli, cammelli, dromedari,.. Non solo non presentandosi alle porte del tendone, ma evitando che tutta la carovana circense arrivi in città.

È da molti anni che l'Italia intera, partiti e movimenti politici, animalisti e ambientalisti stanno combattendo perché venga vietato l'uso di animali, esotici e non, all'interno dei circhi e degli spettacoli: il rapporto EURISPES 2016 rivela che il 71.4% degli italiani è contrario all'uso delle bestie in queste situazioni degradanti ma la legge italiana (Legge n.337 "Disposizioni sui circhi equestri e sullo spettacolo viaggiante") è rimasta invariata dal 1968 e secondo una stima della LAV (Lega Anti Vivisezione) in Italia sono detenuti circa 2000 animali in circa 100 circhi. Fortunatamente nell'ultimo periodo si stanno facendo notevoli passi avanti, come ad esempio la presa di posizione di oltre 100 Deputati del Parlamento Europeo appartenenti all'intergruppo per il Benessere e la Conservazione Animale che hanno urgentemente sollecitato alla dismissione degli animali dai circhi ai diversi ministri dei singoli stati dell'UE e, ancor più di maggior importanza, l'8 novembre 2017 è stata approvata nell'Aula della Camera dei Deputati la Legge del Codice dello Spettacolo n.4652 confermando il testo uscito dal Senato per eliminare l'utilizzo degli animali nei circhi e spettacoli viaggianti attraverso un graduale superamento, come accade già in oltre 50 paesi nel mondo. Nonostante questa evoluzione non tutti i comuni di Italia aderiscono subito a questo progetto e per questo motivo si possono ancora trovare locandine che pubblicizzano eventi di questo genere.

La mobilitazione generale da parte anche dei singoli cittadini contro questi "spettacoli" è oramai inevitabile: denunce e testimonianze hanno portato alla luce cosa veramente si cela dietro il tendone per gli animali: bastonate, torture, frustate,.. Molteplici casi di leoni feriti, elefanti incatenati, pony e zebre bastonati, tutti animali che dovrebbero vivere lontani da questa triste realtà. Costretti a viaggiare e spostarsi all'interno di minuscoli spazi che non consentono loro neanche il movimento per poi essere addestrati con metodi violenti e barbari a svolgere azioni che la loro stessa natura impedisce, andando contro a tutte le loro esigenze etologiche.

Per queste molteplici ragioni ci appelliamo a chi veramente può fare qualcosa di concreto per aiutare i cittadini di Cesena a boicottare questo evento e gli animali rinchiusi a fare un passo in più verso la libertà. Chiediamo al Sindaco di Cesena, agli Assessori e ai rispettivi collaboratori di impedire che il "Circo di Vienna" faccia tappa nella nostra città.
Possiamo e dobbiamo fare qualcosa.

Aderiscono al progetto:

- A.C.P.A. (Associazione Cesenate Protezione Animali)
- CanPerLife
- Qua la Zampa onlus di Forlimpopoli
- Gruppo Volontari canile Forlì
- Lega del Cane sezione di Forlì
- Associazione Paola Perini di Forlì
- Pecoreneretuttalavita onlus



Oggi: Lara conta su di te

Lara Borgognoni ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Sindaco di Cesena : Animali liberi: no al circo a Cesena". Unisciti con Lara ed 49.625 sostenitori più oggi.