No all'abbattimento dei daini di Agrate Conturbia

Vittoria confermata

No all'abbattimento dei daini di Agrate Conturbia

Questa petizione ha creato un cambiamento con 567 sostenitori!
iris mattiazzi ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Sindaco Agrate Conturbia

Partiamo dalla fine dato che questo mondo funziona al contrario:

  • Il Rifugio Miletta continua ad essere disponibile al trasferimento dei daini, pertanto ci auguriamo davvero di cuore che l’erede ritorni sui suoi passi. 

Sono stati numerosi gli abitanti di Agrate Conturbia che si sono preoccupati un lunedì mattina quando intorno alle 9 hanno iniziato a sentire degli spari. I colpi provenivano da un’abitazione del paese con un terreno abbastanza ampio il cui proprietario è morto recentemente. Nella tenuta vivevano una ventina di daini che gli eredi, volendo metterla in vendita, avevano deciso di far sopprimere e macellare.

Ed è proprio dal Rifugio Miletta che arriva la segnalazione dell'insensata strage di daini.

Una storia che, al momento, non sembra avere un lieto fine, che inizia il 23 novembre 2020 quando il Rifugio Miletta è intervenuto per fermare l’uccisione dei ventotto daini detenuti all’interno di un terreno ad Agrate Conturbia.

Alessandra Motta, responsabile del Rifugio Miletta e della relativa Associazione, ci racconta i fatti legati alla strage di daini innocui che sono sempre vissuti sul terreno di una persona ben conosciuta ad Agrate Conturbia, proprietà che, al decesso è passata ad una erede ben poco compassionevole.I

l problema e che la legge considera di fatto gli animali ancora come oggetti di cui potersi disfare senza problemi.

Mai come in questo caso la riflessione di Alessandra è più che azzeccata: “L’uccisione di animali inermi all’interno di un terreno ove sono nati e cresciuti non può essere giustificata, mai. A maggior ragione in questo caso, per cui l’alternativa alla loro morte, che non comporterebbe nessun aggravio, né economico né organizzativo per l’erede, è già stata trovata”.

Ci chiediamo quale sia il motivo di tanto odio e mancanza di compassione e ci ripetiamo:

Il Rifugio Miletta CONTINUA AD ESSERE DISPONIBILE AL TRASFERIMENTO DEI DAINI!

Chiediamo l'intervento del Sindaco e degli organi competenti, se non vi fossero sviluppi esaustivi, in termini di spargimento di sangue e malcontento che in tempi tanto tristi, è l'ultima cosa che serve alla comunità, che vuole sperare in un minimo di pietà per creature che non arrecano male alcuno. 

Vittoria confermata

Questa petizione ha creato un cambiamento con 567 sostenitori!

Condividi questa petizione