Vittoria confermata

Intitolare una Via al Giudice Ferdinando Imposimato

Questa petizione ha creato un cambiamento con 14.207 sostenitori!


Ferdinando Imposimato è stato uno dei più grande giudici d'Italia, si è occupato della lotta a cosa nostra, alla camorra e al terrorismo in Italia: è stato infatti giudice istruttore dei più importanti casi di terrorismo, tra cui il rapimento di Aldo Moro del 1978, l'attentato a papa Giovanni Paolo II del 1981, l'omicidio del vicepresidente del Consiglio Superiore della Magistratura Vittorio Bachelet e dei giudici Riccardo Palma e Girolamo Tartaglione.

Parlamentare per tre legislature e membro della commissione antimafia ha incentrato la sua attività da parlamentare sulla lotta al terrorismo, alla mafia e alle criminalità organizzate.
È stato docente di procedura penale alla facoltà di scienze forensi diretta dal prof. Francesco Bruno a La Sapienza dal 2002 fino al 2014. È stato docente alla facoltà di scienze della investigazione nell'Università dell'Aquila, cattedra di diritto penale. È stato collaboratore della rivista Il Ponte di Piero Calamandrei. È stato inoltre Presidente della TRIO internazionale (Transplant Recipient international Organization). È stato direttore dell'osservatorio dell'Eurispes sulla criminalità organizzata in Italia. Si occupa frequentemente di errori giudiziari, tra cui la condanna di tre ragazzi di Ponticelli per un duplice omicidio di due bambine.

Era stato inoltre scelto per il riconoscimento di "simbolo della giustizia" dall'ONU, in occasione dell'anno della gioventù.

Nel 1984 viene designato dalla rivista francese Le Point Uomo dell'Anno-Giudice Coraggio e riceve il premio dedicato a Carlo Alberto Dalla Chiesa per avere proseguito le sue battaglie al servizio della giustizia nonostante le minacce ricevute e l'assassinio del fratello.
Nel 1985 il Times di Londra gli dedica una intera pagina definendolo lo scudisciatore della mafia. La rivista Reader's Digest gli dedica un servizio per le sue inchieste su terrorismo e mafia. Nello stesso anno un libro dell'ONU lo sceglie, nell'anno della gioventù, come "Il Simbolo della Giustizia".

Il 2 giugno 1999, il Presidente della Repubblica lo nomina "Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana" su proposta dell'allora Presidente del Consiglio dei Ministri.

Il 2 gennaio 2018 lascia un vuoto incolmabile, ora chiediamo che gli sia intitolata una via affinché resti per sempre il ricordo di un giudice integerrimo difensore della legalità e della Costituzione. 



Oggi: Marco conta su di te

Marco Colarossi ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Sindaca di Roma Virginia Raggi: Intitolare una Via al Giudice Ferdinando Imposimato". Unisciti con Marco ed 14.206 sostenitori più oggi.