Chiediamo l'abolizione delle Regioni ed il ritorno alle Province

Chiediamo l'abolizione delle Regioni ed il ritorno alle Province

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!
Gaetano Armento ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Mario Draghi (Presidente del Consiglio dei Ministri) e a

L'emergenza Covid ha mostrato il fallimento del sistema regionale risultato inefficace e non in grado di intervenire con celerità nelle emergenze del territorio . L'articolo 32 della legge 833/1978 ( Istituzione  del Servizio Sanitario Nazionale ) che prevede che ,in caso di emergenza sanitaria, le ordinanze urgenti siano emanate dai presidenti delle regioni , non viene applicato e si attendono le disposizioni nazionali. Oltre a questi fatti contingenti è inaccettabile che i cittadini italiani siano trattati dal punto di vista sanitario in modo diverso in virtù della autonomia regionale delle Aziende Sanitarie . Abbiamo duplicazioni di poteri,  di cariche, di personale , di sedi che costano ai cittadini che non traggono da queste strutture elefantiache nessun vantaggio. Basti solo pensare allo spreco della sede faraonica della Regione di Milano con il nuovo edificio in via Restelli/Via Melchiorre Gioia a cui si affianca il Pirellone ...e le decine di sedi metropolitane e provinciali a cui si aggiungono le sedi extraregionali con personale  come esempio  l' ufficio in  Place du Champ De Mars, 1/3 - B1050 Bruxelles con un dirigente distaccato, la delegazione a Roma in Via del Gesù n. 57 con un dirigente distaccato ecc ecc  e questo di sedi e personale viene replicato per tutte le 20 regioni. 

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!