Salviamo Torre dell'Ovo ora!

0 hanno firmato. Arriviamo a 2.500.


Torre dell’Ovo è una suggestiva torre a picco sul mare. Fu edificata nel XVI secolo (1591) e fa parte del complesso sistema di torri costiere voluto da Carlo V per difendere le popolazioni dagli assalti dei pirati saraceni.

La Torre oggi versa in stato di abbandono ed è esposta a gravissimo pericolo: l’erosione costiera, infatti, minaccia di farla precipitare in mare.

Una torre con mezzo millennio di età, storia di un territorio, simbolo identitario di un luogo, che rischia di essere cancellato per sempre da un colpo d’onda… come i sogni che si scrivono sulla sabbia.

Per evitare l’irreparabile il Comune di Maruggio si è attivato dal 2007 per ottenere i finanziamenti utili ad effettuare gli interventi che metteranno in salvo la torre. Tuttavia non sono mancate le difficoltà burocratiche che hanno comportato ritardi.

Oggi, però, si è ad un passo dalla salvezza della torre! C’è il progetto, ci sono i fondi, c’è la ditta aggiudicatrice dell’appalto integrato. Manca solo l’ultima Conferenza dei Servizi (una riunione delle diverse amministrazioni coinvolte) nella quale gli enti che avevano chiesto ed ottenuto integrazioni documentali diano parere favorevole ai lavori!

Il tempo stringe, sollecitiamo insieme la Provincia, la Regione, l’ARPA, la Soprintendenza delle belle arti e paesaggio, il Comune di Maruggio e tutte le amministrazioni coinvolte ad indire IMMEDIATAMENTE la Conferenza dei Servizi nella quale si darà parere favorevole ai lavori appaltati!

Una riunione di un paio di ore farà la differenza tra il preservare o perdere per sempre 500 anni di storia!



Oggi: Andrea conta su di te

Andrea Mele ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Salviamo Torre dell'Ovo ora!". Unisciti con Andrea ed 2.152 sostenitori più oggi.