Salviamo MEMO: sosteniamo la cultura educativa a servizio della scuola.

0 hanno firmato. Arriviamo a 2.500.


Da oltre 14 anni il Multicentro Educativo del Comune di Modena è una realtà consolidata per il mondo della scuola di Modena e provincia, un centro di risorse e servizi per il personale scolastico, le famiglie e l'intera comunità del territorio, e rappresenta un unicum nel panorama nazionale. Il rapporto scuola-territorio, l'attenzione alla cultura educativa, alla innovazione e alla ricerca in campo pedagogico, i temi dell'inclusione e dell'intercultura sono da sempre il cuore del lavoro di Memo e la sua ragione di essere.

Oggi di fronte a una ulteriore riduzione dell'organico e alle reiterate richieste di avere un progetto scritto di riorganizzazione sostenuto da chiare scelte politiche, l'Amministrazione non ha ancora risposto su quale immediato futuro attende il Centro.

Le ricerche e le collaborazioni con le Università nel campo dell'innovazione didattica da sempre svolte da Memo, anziché essere valorizzate, conosciute e potenziate vengono ora acclamate dall'Amministrazione comunale, come novità pedagogiche a cui dovrebbe tendere una nebulosa organizzazione di Memo.

Cosa pensare di fronte a questo atteggiamento?

Si arriverà a una esternalizzazione dei servizi o semplicemente a un lenta agonia?

L'Amministrazione nega questo a parole, ma non nei fatti.

Nonostante le progressive riduzioni dell'organico il personale ha sempre garantito con impegno e professionalità la qualità dei servizi offerti e ancora oggi ne sta progettando altri la cui realizzazione rischia di essere vanificata da questa situazione.

Memo è vivo, viva Memo!

 Firma e condividi questa petizione



Oggi: FP CGIL e CISL FP conta su di te

FP CGIL e CISL FP ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Salviamo MEMO". Unisciti con FP CGIL e CISL FP ed 2.141 sostenitori più oggi.