Salviamo l'Hospice di Portogruaro

0 hanno firmato. Arriviamo a 2.500.


A Portogruaro, uno dei servizi che rispondeva ai requisiti di “vicinanza” alla Comunità era l'Hospice. Un centro di cure palliative per l'assistenza ed il supporto dei malati terminali e dei loro familiari, situato presso la Residenza per Anziani “G. Francescon” di Portogruaro.

Un servizio irrinunciabiIe, svolto con competenza ed umanità.

Il 28 luglio 2020 la Giunta Regionale Veneto, ha  determinato di ridurre i posti letto delle due strutture di hospice di Portogruaro e San Donà di Piave, da 17 a 12, e di collocare il servizio in un'unica nuova struttura per l'intero Veneto Orientale, al posto di quelle esistenti.

L'ULSS 4 ha quindi attivato un progetto di fattibilità per individuare l’area dove realizzare la nuova struttura di hospice del Veneto Orientale. L'area dovrà essere collocata in posizione baricentrica fra Portogruaro e San Donà di Piave, finalizzata a servire tutto il territorio del Veneto Orientale, con la conseguenza per Portogruaro di perdere il servizio. Ancora una volta si sceglie di ridurre complessivamente i servizi innescando antagonismi tra Comuni. 

Il Consiglio di Amministrazione dell'IPAB "G. Francescon" di Portogruaro ha deliberato il rinnovo della convenzione con l’ULSS 4 per mantenere il servizio Hospice a Portogruaro per il 2021. Una decisione che, però, rispetto al Covid non può dare immediate risposte, è in controtendenza con gli intendimenti della Regione Veneto e della stessa ULSS, ma soprattutto non assicura il futuro del servizio a Portogruaro.

Per tutte queste ragioni, il Circolo PD di Portogruaro, il comitato civico #TuttaUnAltraPortogruaro, l’Associazione Pensionati Lugugnana OdV, il Comitato salute bene primario e l'Associazione Insieme in festa promotori dell'iniziativa, hanno avviato questa raccolta firme per SALVARE L'HOSPICE DI PORTOGRUARO.

All'iniziativa hanno già aderito anche il gruppo consiliare Civici e democratici e ARTICOLO uno Portogruaro

Altre adesioni di forze politiche, sociali, sindacali, associazioni saranno raccolte fino alla fine della raccolta firme, basterà inviare una comunicazione ai promotori.

Firma anche tu e aiutaci a salvare questo importante servizio per Portogruaro e il territorio. Se hai a cuore l’Hospice di Portogruaro invita i tuoi amici a sottoscrivere la petizione.