Salviamo i mufloni dell’Isola del Giglio

Vittoria confermata

Salviamo i mufloni dell’Isola del Giglio

Questa petizione ha creato un cambiamento con 23.412 sostenitori!
Ennio Aquilino ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a parco dell'arcipelago toscano e a

La comunità scientifica che nel 1955 ha introdotto il muflone nell’isola del Giglio per preservare una specie che ancora oggi è a rischio, adesso vuole estirparlo abbattendo l’intero branco, sostenendo così di volere salvaguardare la biodiversità dell’isola.

Firmate questa petizione per evitare un barbaro e inutile massacro di un animale che da quasi 70 anni convive pacificamente sull’isola del Giglio dove ha trovato un suo perfetto habitat naturale e riproduttivo.
Se la rimozione dall’isola deve proprio essere effettuata che tutti gli esemplari siamo catturati e reintrodotti nei luoghi di provenienza di Sardegna e Corsica come era negli scopi del progetto iniziale.

Gli abitanti del luogo e gli stessi agricoltori sono contrari a questo scempio, addirittura una statua è stata dedicata dagli isolàni a questo nobile e Pacifico animale.

L’uomo non impara mai e vuole con arroganza decidere cosa è giusto e cosa è sbagliato e non trova di meglio che uccidere peraltro usando fondi pubblici che potrebbero avere ben più intelligenti e utili destinazioni.

Unisciti anche  tu a questa campagna di civiltà, firma questa petizione per evitare il massacro che dovrebbe iniziare a giorni e concludersi con l’abbattimento di decine di animali innocenti il tutto a spese della collettività.

Vittoria confermata

Questa petizione ha creato un cambiamento con 23.412 sostenitori!

Condividi questa petizione