Salvare e valorizzare la chiesa di San Sebastiano di Settimo Milanese

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.500.


San Sebastiano è una chiesa di Settimo Milanese, con un'origine molto antica, risalente all'alto medioevo. Venne riedificata a metà del Quattrocento da Zanino Meraviglia, che per comodità degli abitanti provvide a realizzare anche la chiesa di Santa Maria Nascente in centro al paese.

È stata una chiesa al centro di dibattiti fin dai tempi di San Carlo Borromeo: una chiesa cimiteriale, su un crocevia, e lontana dagli abitati. Tuttavia molto amata dalla popolazione locale, anche se frequentata e officiata soltanto nel giorno di festa del patrono, il 20 gennaio. E ogni anno, nel giorno di San Sebastiano, si teneva davanti alla chiesa un mercato, che attirava gente anche da lontano, e ancora oggi qualcuno si ricorda il profumo delle castagne che erano la tradizione di quell'occasione. 

Purtroppo, dagli anni 1950, e forse a seguito di decenni di incuria, la chiesa è stata lasciata in abbandono: oggi, più che mai, le sue condizioni sono quasi totalmente compromesse, e ai Settimesi di oggi piange un po' il cuore a vedere una bellissima chiesa, che romanticamente viene considerata la San Galgano di Vighignolo, diventare sempre più decrepita e pericolante. Specie a vederla in alcune foto di concittadini e non, amanti del territorio e della propria storia. 

Questa petizione vuole essere un segno per unire tutti coloro che pensano che questo edificio storico meriti un po' più di considerazione, che non venga abbandonato a se stesso con il rischio di diventare anche pericoloso, oltre che pericolante. 

Trasformare questo luogo, che è per sua stessa natura un luogo di passaggio, a un crocevia tra le strade e a unire i vivi con i propri morti, in un posto di unione, bellezza, storia, cultura e anche fede, è una scelta che, oltre che logica, è dovuta alla popolazione di Settimo Milanese, ai credenti e non, alla memoria e alla tradizione del luogo e del credo. 

Chiediamo una firma, per dimostrare alla Curia di Milano, proprietaria dell'immobile, alla Sovrintendenza dei Beni Culturali dell'Area Metropolitana di Milano e al  Segretariato Regionale del MiBACT per la Lombardia, al FAI - Fondo per l'Ambiente Italiano, a Regione Lombardia (giunta e consiglio) e al Comune di Settimo Milanese, un desiderio unanime di cura del territorio e della propria cultura. E per sensibilizzarli a prendere provvedimenti per salvare una chiesa che è ancora amata e viva non solo nel ricordo, ma nel presente di un intero paese. 

Per qualche informazione in più: https://www.youtube.com/watch?v=nP60aebnkkM

http://www.prolocosettimomilanese.it/sitoproloco/Dispense/09_San_Sebastiano.htm  



Oggi: Enrichetta conta su di te

Enrichetta Berlati ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Salviamo e valorizzare la chiesa di San Sebastiano di Settimo Milanese". Unisciti con Enrichetta ed 1.128 sostenitori più oggi.