Salviamo Amal Nakhleh, minorenne palestinese gravemente malato

Vittoria

Salviamo Amal Nakhleh, minorenne palestinese gravemente malato

Questa petizione ha creato un cambiamento con 99.862 sostenitori!
S. A. ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Governo di Israele

ENG

Amal Nakhleh è un adolescente palestinese con una grave malattia che è trattenuto da Israele in "detenzione amministrativa". Ora ha 17 anni e da un anno passa le sue giornate dietro le sbarre, senza che siano state notificate le accuse a suo carico né che si sia svolto un processo.

Amal a causa della sua malattia immunodepressiva non può vaccinarsi contro il covid 19, pertanto in carcere Amal ha contratto il covid 19. Nonostante le sue condizioni mediche siano peggiorate e le forze militari israeliane sono state costrette a portare Amal in ospedale, la famiglia non è stata avvertita. Infatti, il papà ha appreso la notizia dai media.

Amal ha una rara malattia neuromuscolare chiamata miastenia gravis che causa un grave affaticamento muscolare; inoltre nel 2020 gli è stato asportato un tumore ai polmoni. Il padre di Amal afferma che questa condizione medica richiede visite ospedaliere regolari e un ambiente sereno. Dopo una visita in carcere, suo padre ha dichiarato: "Non poteva muovere le labbra, non poteva muovere gli occhi, non poteva sorridere. Questi sono i sintomi della malattia... Siamo molto preoccupati per la sua salute". Ha anche sottolineato: "Non c'è alcuna giustificazione legale per trattenerlo, in quanto non è stata formalizzata alcuna accusa".

Le autorità israeliane affermano che Amal è accusato di aver lanciato pietre contro i soldati, nonostante non siano state fornite prove a sostegno dell'accusa. Alcuni rappresentanti delle Nazioni Unite hanno scritto al governo israeliano a nome di Amal richiedendo informazioni sui motivi del suo arresto, non ricevendo alcuna risposta. 

L'agenzia delle Nazioni Unite che si occupa della situazione dei palestinesi, UNRWA, ha chiesto il suo "immediato rilascio dalla detenzione amministrativa per due motivi: le sue condizioni mediche, che sono incredibilmente gravi e perché è minorenne".

I suoi genitori temono che Amal possa morire durante la detenzione. Secondo quanto riferito, più di 500 adulti palestinesi e 6 minori sarebbero detenuti in detenzione amministrativa; alcuni adulti sono stati finalmente rilasciati solo dopo mesi di scioperi della fame che hanno influito sulla loro salute in modo permanente. 

Amal ha 17 anni ed è la persona più giovane in Palestina in detenzione amministrativa. Inoltre, il tribunale militare ha deciso di rinnovare per la quinta volta la detenzione amministrativa. Ricordiamo che ad oggi  non ci sono accuse ne prove nei confronti di Amal.

La condizione medica di Amal è resa ancora più grave dal covid 19, pertanto si richiede l'immediato rilascio.

La vita di Amal è appesa a un filo, ogni momento che passa in detenzione  rischia di essere letale per Amal.

L'unica speranza di Amal è che si crei abbastanza pressione pubblica e internazionale attorno al suo caso da indurre il governo israeliano a rilasciarlo. Per questo motivo, ti chiediamo di firmare questa petizione per il rilascio immediato e incondizionato di Amal e di condividerla ampiamente con i tuoi amici e contatti: questa è l'unica speranza di vita e libertà per Amal.


Fonti: InfoPal; Osservatorio Diritti - cos’è  la detenzione amministrativa , France24.com

 

Vittoria

Questa petizione ha creato un cambiamento con 99.862 sostenitori!

Condividi questa petizione