Confirmed victory

Roberto Mancini ha svolto un'indagine approfondita per anni sui rifiuti tossici interrati dalla camorra e per seguirne le piste ha respirato, toccato e assimilato i veleni che ne scaturivano.

Per questo motivo ha contratto un tumore ai linfonodi contro cui sta combattendo in un letto di ospedale, sottoposto ad un trapianto come ultima spiaggia per rimanere in vita.

Lo Stato che gli ha affidato questo incarico ora si sta defilando proponendo risarcimenti che sanno di elemosina.

Non esiste indennizzo adeguato a far recedere la malattia, ma non è giusto che chi ha messo a repentaglio la propria vita per il bene di tutti, venga poi abbandonato.

Firma perchè al Vice Commissario Roberto Mancini venga corrisposto un giusto riconoscimento ed un giusto indennizzo per il suo impegno, nulla più di ciò che compete ad un servitore dello Stato, che per lo Stato si è ammalato e ora lotta per vivere.

Letter to
Presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini
Ministero dell'interno Angelino Alfano
Riconoscere il giusto risarcimento a Roberto Mancini

Roberto Mancini ha svolto un'indagine approfondita per anni sui rifiuti tossici interrati dalla camorra e per seguirne le piste ha respirato, toccato e assimilato i veleni che ne scaturivano.

Per questo motivo ha contratto un tumore ai linfonodi contro cui sta combattendo in un letto di ospedale, sottoposto ad un trapianto come ultima spiaggia per rimanere in vita.

Lo Stato che gli ha affidato questo incarico ora si sta defilando proponendo risarcimenti che sanno di elemosina.

Non esiste indennizzo adeguato a far recedere la malattia, ma non è giusto che chi ha messo a repentaglio la propria vita per il bene di tutti, venga poi abbandonato.

Chiediamo che al Vice Commissario Roberto Mancini venga corrisposto un giusto riconoscimento ed un giusto indennizzo per il suo impegno, nulla più di ciò che compete ad un servitore dello Stato, che per lo Stato si è ammalato e ora lotta per vivere.