STOP! AL LAVORO NERO O DECONTRIBUITO A FASCE DI ETA'. APPRENDISTATO PER IL RICOLLOCAMENTO.

0 hanno firmato. Arriviamo a 50.000.


DALLA PETIZIONE E' NATA UN ASSOCIAZIONE. TROVATE VIDEO SCORRENDO QUESTA PAGINA.

COSA DENUNCIAMO: CONTRIBUTI DI UN UNDER29: 700 EURO ANNUI (lavoro a 30 ore mensili)

CONTRIBUTI DI UN OVER30 : tra i 4000 e i 5150 ANNUI (lavoro a 30 ore mensili )(lavoratore senza agevolazioni)  - Supportata da studio di consulenza - COSTO 30% maggiore di un apprendista/garanzia giovani.

QUALCOSA NON VA.

Da questa Petizione e' nata ASSOCIAZIONE LAVORO OVER 30 , Associazione di Promozione Sociale che ha ricevuto a febbraio 2019 la certificazione dal ministero , dipartimento delle pari opportunita' di ente ufficiale anti discriminazione (registro UNAR.it) 

L'Associazione al suo interno ha creato un team di consulenti del lavoro e professionisti che si sta battendo per richiedere al governo e a l'Europa un attenzione particolare a quella fascia di eta' che nel 2017-2018 ed ancora oggi non e' agevolata contrattualmente e che deve dichiarare meno ore con il datore di lavoro , dunque al nero.

E' evidente da questi studi il costo in busta paga che aumenta di 1/4 rispetto alla persona giovane, apprendista e decontribuita.

E' evidente anche che l'Istat con i dati 2017-2018 ha certificato questa distorsione ancora in atto nel 2019 a causa di lavoro al nero non dichiarato per lasciare campo al giovane piu' decontribuito.

L'associazione vuole lanciare una campagna che serva a inserire l'apprendistato come risorsa per il ricollocamento per tutti i disoccupati.

Vuole altresi' che i fondi europei vengano disciplinati da un regolamento al fine di non essere usati come nel 2017-2018  con Garanzia Giovani e altre amenita' per fasce di eta', il disoccupato e' disoccupato a prescindere e queste agevolazioni o contratti di apprendistato confermano negli anni la loro distorsione nel mercato del lavoro a svantaggio delle persone adulte gia' inserite o da inserire.

E' chiaro ed evidente in Italia il ricorso a l'apprendistato come regime piu' conveniente e non di certo meritocratico. La presenza di annunci nelle vetrine e negli annunci di lavoro fa giustizia a questa petizione dimostrando che con la discriminazione nel lavoro non si scherza e che e' un tema da affrontare.

SI PROFILA UNA SITUAZIONE DI DISCRIMINAZIONE CHE SI RITROVA NEGLI ANNUNCI ALLE VETRINE E IN QUELLI DI LAVORO.

--ORA BASTA!!---------------PIU' FIRME PER LA NOSTRA GENERAZIONE--- 

NOSTRE INTERVISTE: 

video intervista euronews  : https://www.facebook.com/it.euronews/videos/lavoro-stessi-diritti-per-tutti-le-politiche-di-lotta-alla-disoccupazione-giovan/1048986131925771/

video intervista repubblica: https://video.repubblica.it/cronaca/la-rivolta-dei-lavoratori-over-30-costiamo-troppo-e-alla-nostra-eta-non-chiama-nessuno/293076/293692

PRINCIPI DI NON DISCRIMINAZIONE E ATTIVITA' ASSOCIATIVE:

Si parla di «principio»(relativamente alle discriminanti private in fase di contrattazione)  in Corte Giust. CE, grande sezione, 22 novembre 2005,causa 144/04, in Giur. it., 2006, p. 1816, con nota di L. CIARONI,  Secondo la Corte di Giustizia «È compito del giudice nazionale assicurare la piena efficacia del principio generale di non discriminazione in ragione dell’età, disapplicando ogni contraria disposizione di legge nazionale, anche quando il termine di trasposizione della direttiva non è ancora scaduto».

UN DISOCCUPATO VA AIUTATO A PRESCINDERE DA ETA' E I REGIMI FISCALI DEVONO ESSERE UGUALI PER TUTTI IN DIFFICOLTA'

-Progetto futuro: PROSSIMO VIDEOCLIP SU TV

- Progetto passato: CARTELLONI SU ROMA

-Progetto presente: Sito di offerte di lavoro www.lavoro-over30.it / SOCIAL NETWORK.

UN NUMERO NON E' UN LIMITE.

PAGINA FACEBOOK METTI UN LIKE! 

https://www.facebook.com/comitatover30/?hc_ref=ARQORyOfXlSWFKSU8zEYL5vqzOi-wqgiRzRcJEpOAp7KXE81zNOUsAiphsxXgx_g0ho&fref=nf


Vuoi condividere questa petizione?