SALVIAMO IL CENTRO MONTESSORI CORTINA

SALVIAMO IL CENTRO MONTESSORI CORTINA

0 hanno firmato. Arriviamo a 35.000.
Più firme aiuteranno questa petizione a ottenere una risposta da parte del decisore. Aiuta a portare questa petizione a 35.000 firme!
Centro Montessori Cortina ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Regione veneto e a

Il Centro Montessori Cortina è un Istituto Scolastico che dal 1997 si occupa di educazione ed istruzione con un Asilo Nido, una Scuola dell'Infanzia ed una Scuola Primaria Paritaria, utilizzando il metodo Montessori; tutto il Centro è bilingue Italiano-Inglese ed è gestito dal lavoro volontario dei genitori attraverso l'Associazione Facciamo un Nido, ente no profit. L'edificio scolastico è di proprietà del Comune di Cortina. Nel 2012 una delibera di giunta assegnava l'edificio in comodato d'uso gratuito in considerazione del servizio sociale svolto a favore della comunità. La delibera non è mai stata eseguita dagli uffici competenti e le ragioni mai rese note ai genitori. Il Comune di Cortina oggi chiede ai genitori la somma di € 400.000,00= per canoni pregressi ed indennità per occupazione senza titolo e la sottoscrizione di una locazione di circa € 5.800,00/mese. Hanno chiesto il rilascio dell'immobile e previsto l'assegnazione attraverso un bando che, a detta dell'Amministrazione comunale, escluderebbe l'Associazione dalla partecipazione perché le somme richieste costituiscono un debito. Non esiste a Cortina un nido o una scuola dell'infanzia comunale. L'associazione svolge un servizio delegato dal Comune dal 1997. I genitori hanno fatto affidamento in buona fede sulla delibera del 2012; ora il rischio è la chiusura per debiti e/o per mancanza di spazi dove poter erogare il servizio. Sul territorio di Cortina non esiste un'altro immobile idoneo ad ospitare il servizio scolastico erogato dall'Associazione. Con la chiusura viene meno la pluralità di offerta formativa sul territorio per la fascia 3-11 anni.

0 hanno firmato. Arriviamo a 35.000.
Più firme aiuteranno questa petizione a ottenere una risposta da parte del decisore. Aiuta a portare questa petizione a 35.000 firme!