Rimborso studenti - Trasporti in Puglia

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


Il nostro Paese sta affrontando un’emergenza sanitaria senza precedenti causata dal diffondersi su tutto il territorio nazionale dell’epidemia COVID-19, con notevoli ricadute negative sull’economia delle famiglie italiane.

Tra le categorie colpite c’è quella degli studenti pendolari che all’inizio del mese di Marzo 2020 hanno acquistato abbonamenti per mezzi di trasporto, quali autobus e treni, per raggiungere la sede di studio e che, a causa della chiusura di scuole e università fino al 3 Aprile 2020, salvo proroghe, non lo hanno utilizzato.

Ne deriva un danno economico per gli studenti, che va ad aggravare la situazione spesso già precaria di tanti nuclei familiari in questa emergenza.
 
Per questo chiediamo che la Regione Puglia si attivi per prevedere il rimborso dei titoli di viaggio mensili acquistati dagli studenti pendolari o, laddove non sia possibile il rimborso, che si attivi per prevedere – di concerto con i concessionari del servizio pubblico locale – sconti o recuperi sul costo degli abbonamenti che saranno attivati al termine dell’emergenza.

Proponenti:

Federico Gaudelli, Roberto Facchino, Blerim Xheladini, Matteo Birtolo, Andrea Di Bari, Michela Guzzo, Vincenzo Basile, Girolamo Matera, Daniele Amatulli, Raffaele Digirolamo e Federico Peloso.