NO alla Didattica a Distanza (DAD) per le scuole superiori della Lombardia!!

0 hanno firmato. Arriviamo a 7.500.


NO alla DIDATTICA A DISTANZA per le Scuole Superiori in Lombardia!

Dopo 8 mesi dal primo caso di Covid-19 in Lombardia, il Presidente della Lombardia, Attilio Fontana, non trova altra soluzione per contrastare la diffusione del virus che chiudere le scuole superiori e imporre a tutti i ragazzi la Didattica a Distanza.

Dopo mesi di lavoro e impegno da parte di presidi e docenti, piani di sicurezza, gestione di ingressi e uscite scaglionate, sacrifici dei ragazzi e dei docenti in termini di tempi e modalità di fruizione, il Presidente della Regione spazza via il tutto con un'ordinanza senza fondamento.

Al momento la scuola è uno dei luoghi più sicuri e controllati da frequentare per i ragazzi e, se ciò non è vero, Fontana e Gallera devono portare le prove che la scuola sia una delle maggiori cause dell'incremento dei contagiati!
O invece si vuole coprire il fallimento della Regione nell'allestire un'organizzazione sanitaria con tracciamento e tamponi che rispondesse con tempismo ed efficacia alla recrudescenza del virus?  O l'inefficienza nell'organizzare un piano dei trasporti che potesse reggere una nuova fase pandemica? 

Non possono sempre pagare i ragazzi!
NO alla Didattica a Distanza,
SI al potenziamento del trasporto pubblico,
SI al rafforzamento della Sanità in Regione
SI ad una Scuola che sappia anche formare i valori e le coscienze degli adulti di domani