Difendiamo l'ospedale di Tradate (VA). NO al taglio dei servizi sanitari!

0 hanno firmato. Arriviamo a 15.000.


I cittadini chiedono che il presidio Ospedaliero di Tradate non venga ridimensionato. Che non vengano ridotti i servizi sanitari erogati dai reparti. Che venga salvaguardato il lavoro del personale e che vengano garantiti i diritti dei cittadini.

NOI PER IL NOSTRO OSPEDALE
L’art. 32 della Costituzione Italiana definisce la salute come “diritto fondamentale dell’individuo e interesse della collettività”. E’ solo facendo sentire la propria voce che i cittadini possono tutelare questo fondamentale diritto»

Le denunce degli ultimi tempi in diverse specialità (cardiologia, medicina, oncologia, diabetologia, chirurgia, ortopedia, endoscopia...) , il sovraccarico di pazienti e le pessime condizioni organizzative per il pronto soccorso , le preoccupazioni per la partenza di alcuni medici per nulla mitigate dalla laconica risposta del direttore generale “Arriveranno altri bravi specialisti”, l’insofferenza di alcuni specialisti che si sono visti revocare la fiducia conquistata sul campo negli anni passati, hanno fatto scattare la situazione di estrema emergenza.
La politica si e' rivelata cieca e sorda rispetto a tutte queste problematiche.
Tante promesse mai mantenute e la chiara volontà di ridimensionare i servizi offerti dal presidio ospedaliero di Tradate.
Da qui la volontà di non rimanere più in silenzio e di cercare di alzare la testa rispetto ad una situazione che non potrà che peggiorare nei prossimi mesi.
Le scelte strategiche effettuate da Regione Lombardia hanno portato ad una preoccupante perdita di molte professionalità di assoluto riferimento per la popolazione e stanno progressivamente impoverendo gli ospedali varesini anche in termini di qualità dell’offerta sanitaria che spesso non risponde alle reali necessità dei pazienti, dei cittadini e della loro salute e non sempre denotano una reale valorizzazione del personale che si impegna e lavora.  

Da un gruppo spontaneo di cittadini che ha a cuore il futuro del nostro ospedale è nata l'idea di organizzarsi per difendere e tutelare i diritti di tutti i pazienti e i cittadini che si rivolgono alle strutture sanitarie, affinchè possano essere forniti servizi sempre efficienti.



Oggi: mauro conta su di te

mauro micheluzzi ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Regione Lombardia : Difendiamo l'ospedale di Tradate (VA). NO al taglio dei servizi sanitari!". Unisciti con mauro ed 12.170 sostenitori più oggi.