Ricostruiamo Favazzina di Scilla distrutta dalle mareggiate

0 hanno firmato. Arriviamo a 2.500.


A ridosso del Natale 2019 una mareggiata violenta e spietata ha messo in ginocchio un piccolo paradiso terrestre chiamato Favazzina.

Case e strade distrutte, spiagge cancellate, non esiste quasi più niente e non si riesce nemmeno più a raggiungere il mare a causa dei detriti, dei massi e della terra che ostruiscono il passaggio.

Migliaia di persone si rifugiano in questo borgo con le famiglie per trascorrere i mesi estivi in serenità! Serve urgentemente l'intervento di tutte le istituzioni locali e regionali per la ricostruzione dell'intera costa! Non si può abbandonare una comunità al suo tragico destino solo perché non si chiama Venezia! Noi abbiamo un patrimonio naturale e paesaggistico che nulla ha da invidiare a nessuno.

Scilla e Favazzina rientrano tra le meraviglie UNESCO da tutelare e salvaguardare. Non possiamo restare inermi davanti a tanto degrado.