Mimmo Lucano deve poter tornare a Riace

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.500.


Mimmo Lucano e’ Attinto ormai da alcuni mesi da una misura cautelare che, seppur blanda, limita la sua possibilità di poter tornare a Riace, sua città natale, che ha amministratori per anni, divenendo secondo Forbes uno dei dieci uomini più influenti sulla terra, per via di un progetto innovativo ed umanitario di accoglienza dei migranti, divenuto esemplare per migliaia di altri luoghi simbolo, fuori e dentro la nostra regione.

A causa di alcune accuse al tempo in cui era Sindaco, Mimmo oggi e’ Al centro di un processo penale che lo vede accusato di alcuni reati. La procura indaga ormai da anni e Mimmo non  e’ Più Sindaco di Riace da alcuni mesi, per cui, pur volendo, egli non può inquinare le prove, commettere lo stesso reato o darsi alla fuga.

Ma c’è di più : "Il papà di Mimmo sta consumando gli ultimi giorni della sua vita. Dopo il calvario di quest'ultimo anno, pensiamo che abbiano diritto, tutti e due, di salutarsi con serenità dentro le mura della loro casa”.

il procuratore della repubbluca cui e’ Rivolta questa petizione potrebbe rimuovere la misura cautelare, dunque, e continuare le proprie indagini in tutta tranquilllita. 

Vi chiediamo, come Futura Calabria, di firmare e far firmare  per consentire a Minmo Lucano di poter stare vicino al suo anziano padre e tornare alla sua amata Riace da semplice cittadino, così come ha diritto.