Dimissioni per Simone Pillon

0 hanno firmato. Arriviamo a 25.000.


Ill.mo Presidente del Senato, in Parlamento la Lega e M5S hanno eletto Simone Pillon Vicepresidente Commissione Infanzia. 

Non possiamo permettere che chi ha pensieri omofobi, chi organizza il Family Day, chi pensa che i gay siano malati, chi promette che il divorzio debba essere ostacolato il più possibile (includendo la mediazione familiare obbligatoria), possa ricoprire questo pregiatissimo incarico. 

Giù le mani dai nostri figli! 

A Milano, qualche mese fa, c'è stata una PROTESTA SOCIALE sviluppata nella Piazza del Pirellone contro la decisione di nominare il Senatore leghista Pillon "Vice Presidente Commissione Infanzia" e contro la proposta di legge n.735 che lede principalmente i figli durante le cause di separazione.

Questa politica non tollera il dissenso e lo sfida con la FORZA. Una figura come Simone Pillon, al quale nessuno affiderebbe mai i propri figli, deve dimettersi subito. 

Associazione Steps 

--

Ultima ora: 

Simone Pillon è stato condannato per aver diffamato un’associazione LGBTQI di Perugia (LGBTQI è una sigla che sta per lesbiche, gay, bisessuali, transgender, queer, intersex).

Il tribunale di Perugia ha deciso che Pillon dovrà pagare una multa pari a 1.500 euro più 30 mila euro (di cui 10 mila a titolo di risarcimento e 20 mila di provvisionale) a Michele Mommi, responsabile delle attività per i giovani di Omphalos e all’associazione Omphalos. Nel 2014, in una serie di conferenze pubbliche, Pillon parlò di alcuni incontri formativi tenuti dall’associazione in un liceo di Perugia dicendo cose false e offensive. Gli incontri erano stati organizzati per parlare del bullismo contro le persone lesbiche, transessuali e omosessuali: Pillon sostenne che Omphalos avesse "insegnato che per fare l’amore servono o due maschi o due femmine" e che l’associazione avesse tentato di adescare gli e le studenti.

Oggi, il giudice Michele Cavedoni ha accolto la richiesta della pubblica accusa e delle parti civili condannando Pillon per diffamazione e stabilendo, oltre a 1.500 euro di multa, la sospensione della pena condizionata al pagamento di una provvisionale (cioè di un anticipo rispetto alla cifra richiesta dalle parti civili). Il risarcimento del danno dovrà essere ora stabilito in sede civile. Omphalos ha detto che userà i soldi della provvisionale per finanziare le iniziative contro il bullismo omofobico nelle scuole.