Preserviamo il Monte dei Cappuccini

Preserviamo il Monte dei Cappuccini

436 hanno firmato. Arriviamo a 500.
Lanciata

Perché questa petizione è importante

Lanciata da Maria Daubree

SALVIAMO IL MONTE DEI CAPPUCCINI: NO ALLA FUNICOLARE

Il Monte dei Cappuccini va tutelato.
Ci rivolgiamo al Ministro all’ambiente, al/alla nuovo/a Sovrintendente ai BeniCulturali e al Paesaggio, al Sindaco di Torino, Stefano Lo Russo e all'Assessora alla cultura Rosanna Purchia.
L'assessora alla cultura ha lanciato l'idea di ripristinare la vecchia funicolare o ascensore che colleghi la sponda del Po alla famosa collina dove svetta la Chiesa di Santa Maria al Monte e dove è sito il Museo della Montagna.
Ma cosa implica la costruzione di un ascensore in mezzo al bosco?
L’opera, per quanto costruita con le tecniche più moderne e sostenibili, avrebbe comunque un impatto paesaggistico deleterio per uno scorcio tra i più fotografati di Torino e amato dai torinesi. Inoltre verrebbero abbattute numerose piante.
Il Monte dei Cappuccini non è isolato: si raggiunge con 8 minuti di piacevole passeggiata all’ombra delle piante.
Per renderlo ancora più accessibile, si potrebbe agevolmente predisporre un servizio di navetta, magari elettrica e a guida autonoma, considerata la brevità del percorso.
Si risparmierebbero risorse, il servizio sarebbe molto più flessibile ed economicamente sostenibile, l'impatto paesaggistico e ambientale quasi nullo.
Le scale mobili del Castello di Rivoli sono caso di insuccesso emblematico di questo tipo di opere, costosissime da mantenere. Un errore da non ripetere.
Per questi motivi diciamo di NO all’ascensore/funicolare al Monte dei Cappuccini.
Chiediamo che venga abbandonato il progetto e ideata una soluzione meno impattante per il paesaggio e più sostenibile dal punto di vista ambientale ed economico.

436 hanno firmato. Arriviamo a 500.