Confirmed victory

Akram Raslan è un vignettista siriano arrestato dai servizi segreti militari di Damasco. Lo scorso 2 ottobre è stato prelevato dall’intelligence militare di Hama dalla sede del giornale in cui lavorava. Da allora non si sono più avute sue notizie. I suoi amici temono per la sua vita: non sono pochi i detenuti morti per le torture subite nelle carceri dei servizi segreti.

Le ragioni dell’arresto sono sconosciute. Ma fare il vignettista in Siria è un mestiere pericoloso. Nell’agosto 2011, per esempio, il celeberrimo caricaturista siriano Ali Ferzat è stato vittima di un pestaggio che ha giustamente scandalizzato la comunità internazionale. Un altro giovane vignettista che si nasconde dietro lo pseudonimo Juan Zero, ha dovuto lasciare il Paese quando il regime – nel momento in cui i suoi disegni si sono diffusi viralmente su Internet anche al di fuori della Siria - ha scoperto la sua vera identità.

La satira di Raslan non ha risparmiato nessuno. I suoi disegni semplici e spesso senza didascalia hanno denunciato le falsità dei media siriani, le presunte aperture al dialogo e alle riforme del presidente Bashar al-Asad, ma anche la mancanza di coesione dell’opposizione e il silenzio colpevole della comunità internazionale.

Nessuno parla di Raslan e del suo arresto. Per questo ho deciso di lanciare questa petizione per proporre Akram Raslan come candidato per il premio che il Cartoonists’ Rights Network International (CRNI) assegna ogni anno a un disegnatore che si trova in una situazione di rischio o che ha dimostrato coraggio nell’esercitare il suo diritto di libertà d’espressione. In altre parole, a un vignettista che è in pericolo solo perché ha detto (disegnato!) quello che pensava. Il premio ad Akram Raslan, non sarà solo un riconoscimento al suo lavoro di disegnatore: sarà un modo per richiamare l’attenzione della comunità internazionale sul destino di una persona arrestata arbitrariamente e di cui si sono perse le tracce da mesi solo perché ha osato dire pubblicamente la verità.

Chiunque può presentare un vignettista come candidato al CRNI. Basta solo inviare un’email al suo direttore, suggerendo un nome e spiegando brevemente i motivi per cui si decide di proporlo. Firmando questa petizione invierai una email a Dr. Robert Russell, direttore esecutivo di Cartoonists Rights Network International, rafforzando così la candidatura di Akram al premio “Courage in Editorial Cartooning”.

Urgente: le candidature devono essere mandate entro il 28 di Febbraio 2013.

Letter to
Executive Director, Cartoonists Rights Network International Dr. Robert Russell
I would like to nominate the Syrian Cartoonist Akram Raslan for your Courage in Cartooning Award.

It has always been dangerous to express one's free speech rights in Syria, but it has been even more dangerous since the beginning of the uprising (and the 2012 award you granted to Ali Farzat proves it).

Akram Raslan was arrested on 2 October 2012 while working at the government-owned Al-Fida newspaper (Hama). There has been no information about him until now. His friends and collegues fear of him being harmed by the Syrian authorities.

Raslan's work is an important contribution to the struggle for democratic change in Syria.

For more information about him, please visit this website: http://arabnews.com/cartoonist-raslan-arrested-syria

Thank you very much and best regards,