Divieto di utilizzo e di vendita del collare a strangolo

Divieto di utilizzo e di vendita del collare a strangolo

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.500.
Più firme aiuteranno questa petizione a destare l'interesse dei media locali. Aiuta a portare questa petizione a 1.500 firme!
adriano saponara ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Parlamento europeo e a

I DANNI DELL'UTILIZZO DEL COLLARE A STRANGOLO O STROZZO PER CANI.

I collari posizionati a strozzo sono stati usati sui cani per molti anni; sono così comuni che solo poche persone riflettono bene prima di usarli.

Potrebbero forse diventare meno comuni se la gente fosse consapevole del fatto che questi (oltre ad essere strumenti d’addestramento inefficaci) sono la causa di molti problemi fisici fra cui:

-LESIONI AI VASI SANGUIGNI DELL'OCCHIO
-DANNI A TRACHEA ED ESOFAGO
-GRAVI TRAUMATISMI ALLA COLONNA CERVICALE
-SVENIMENTI
-PARALISI TEMPORANEA DELLE ZAMPE ANTERIORI
-PARALISI DEL NERVO LARINGEO
-ATASSIA DEGLI ARTI POSTERIORI
L’analisi dei danni causati dal collare a strozzo ha mostrato che alcuni cani presentavano una dislocazione vertebrale mentre altri avevano subito danni permanenti ai nervi. Ancora, una condizione chiamata sindrome di Horner, talvolta causata da traumatismi del collo, provoca disturbi agli occhi e paresi facciale.

I difensori del collare a strozzo spesso ne consigliano l’uso sui cani fin da giovane età. Al contrario proprio sugli animali giovani vi è un maggior rischio di lesioni gravi e permanenti.

 

Si dimostra pertanto che tale metodica si rivela non solo controindicata ai fini dell’educazione del cane, ma concretamente pericolosa.

Ci sono molti addestratori che possono mostrare metodi più efficaci e sicuri, metodi che non richiedono l’uso di forza o che non hanno il potenziale di causare dolore o danni fisici.
Il problema del collare a strangolo è poco conosciuto ma reale.Questo collare è una catena che può essere di varie dimensioni,da posizionare sul collo del cane;facendo in modo che quando esso tira,la catena si stringe provocando fastidio,disagio,dolore,soffocamento.Questo collare purtroppo è spesso consigliato da veterinari "allevatori"o "addestratori",viene usato strattonando il cane quando tira al guinzaglio,o per fargli eseguire determinati esercizi come ad esempio il seduto o il terra.Questi continui strattoni,suscitano nel cane sensazioni spiacevoli con pessime conseguenze oltre che fisiche,anche psicologiche.Indirettamente può infatti influire su vari aspetti legati al comportamento del cane.

PERTANTO NON CREDO A QUEGLI ADDESTRATORI CHE DICONO CHE "SE USATO CORRETTAMENTE NON PROVOCA DANNI".

Ad oggi diversi educatori/addestratori hanno dimostrato l'inefficacia di questo metodo,proponendo per altro valide alternative NON COERCITIVE.Il metodo alternativo a questo,sarebbe il cosìdetto "METODO GENTILE".Purtroppo devo sottolineare che anche in certi casi ci sono"gentilisti"che si avvalgono comunque di questi strumenti.
Assicuriamoci quindi che nell'educazione del nostro cane siano escluse queste metodologie!!!

L'EDUCAZIONE E LA GESTIONE DI UN CANE NON POSSONO ESSERE RIDOTTE ALL'USO O MENO DI UN DETERMINATO COLLARE O STRUMENTO.

Per questo chiediamo:

PROPOSTA DI LEGGE NAZIONALE ED EUROPEA
Art. 1.
      1. È fatto divieto di utilizzare o cedere a qualunque titolo, nonché di importare e di vendere sul territorio nazionale, tramite qualunque mezzo, anche telematico, collari elettronici, elettrici, con le punte, a strozzo e a semi strozzo.

Art. 2.
      1. I soggetti in possesso dei collari di cui all'articolo 1, comma 1, sono tenuti, entro un mese dalla data di entrata in vigore della presente legge, a consegnarli al servizio veterinario dell'azienda sanitaria locale competente, che provvede all'eliminazione degli stessi.

Art. 3.
      1. Chiunque viola il divieto di cui all'articolo 1 è punito con la reclusione di tre anni e con la multa di 50.000 euro.
 

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.500.
Più firme aiuteranno questa petizione a destare l'interesse dei media locali. Aiuta a portare questa petizione a 1.500 firme!