PalaSolfrini, il giusto riconoscimento alla sua grandezza

0 hanno firmato. Arriviamo a 25.000.


Marco Solfrini, recentemente scomparso, è stato il più grande giocatore di basket bresciano, ed è a lui che vorremmo venisse dedicato il Palasport da poco ristrutturato.

Marco ha portato in alto la squadra della nostra città, negli anni d'oro dell'EIB. Con la squadra di Roma, dove ha giocato dal 1982 al 1986, ha vinto scudetto, Coppa dei Campioni, Coppa Intercontinentale e una Coppa Korac e ha poi proseguito la sua carriera in diverse squadre italiane.

E' stato atleta azzurro, ed ha vinto l'argento alle Olimpiadi di Mosca '80 giocando nella nazionale italiana dal 1979 al 1984. Ha in seguito ripreso la maglia azzurra fino agli ultimi anni della sua vita nelle nazionali Over 45, Master, Maxxi ecc .

La sua carriera, iniziata quasi per caso nella vecchia palestra di viale Europa a Mompiano, si è consolidata nel vecchio Palazzetto EIB, che sta per essere restituito alla città ed è a lui, crediamo, che sarebbe naturale dedicarlo.

Era ed è conosciuto da tutti nella nostra città, dove ha raccolto nel tempo rispetto, affetto e stima commisurati alla sua fama e disponibilità . Quando è tornato a Brescia dopo gli anni trascorsi nel basket professionistico si è immerso senza remore e con umiltà nella pallacanestro minore, a tutti i livelli, divenendo il compagno di squadra dei figli di coloro che negli anni 80 lo applaudivano dalle tribune.

Il Palazzetto che è stato la sua casa dovrebbe davvero portare il suo nome: PalaSolfrini. Crediamo veramente che negli anni passati e in quelli futuri, ancora per molto tempo nessun atleta lo meriterà di più.

Grazie



Oggi: Giuseppe conta su di te

Giuseppe Marelli ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "#PalaSolfrini: giusto riconoscimento alla grandezza di Marco @ComuneBs". Unisciti con Giuseppe ed 16.004 sostenitori più oggi.