Il Crocifisso della chiesa di S.Antonio a Foggia non si tocca

0 hanno firmato. Arriviamo a 2.500.


Nella chiesa di Sant’Antonio in Foggia, il Crocifisso in bronzo realizzato da Padre Guglielmo Schiavina, simbolo della Resurrezione con la sua mano staccata dalla croce e tesa verso l’Altissimo, dovrà far spazio a una composizione moderna di icone di stile neocatecumenale che confliggono con l’architettura sobria ed essenziale della Chiesa.  Il Cristo non può perdere la sua collocazione centrale nell’aula liturgica, esso è ormai nel cuore dei fedeli ai cui piedi rivolgono da tempo le loro preghiere. Questa petizione è tesa a far desistere i frati nel loro intento che comprometterà inesorabilmente l’estetica della chiesa.

 

P.S. La presente petizione non deve rappresentare occasione per manifestare nei commenti forme di anticlericalismo verso i nostri sacerdoti e le stesse sono fermamente condannate dal sottoscritto. Grazie

 



Oggi: Renato conta su di te

Renato Imbriani ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Padre Roberto Nesta: Il Crocifisso della chiesa di S.Antonio a Foggia non si tocca". Unisciti con Renato ed 1.923 sostenitori più oggi.